Trentamila bambini migranti del Guatemala «prigionieri» in Messico

da AVVENIRE
1 febbraio 2019
Stati Uniti.

Trentamila bambini migranti del Guatemala

«prigionieri» in Messico

Nicola Nicoletti, Città del Messico 
Lo conferma l’Unicef con i dati relativi alle Carovane del 2018. E Trump insiste: legge d’emergenza per finanziare il muro se non c’è l’accordo alla Camera entro il 15 febbraio
Il presidente Usa Donald Trump conferma al “New York Times” di essere pronto a dichiarare l’emergenza nazionale per costruire il muro al confine con il Messico. “È tutto pronto, ho creato le condizioni per fare quello che farò”, ha detto il presidente rispondendo a una domanda. Il “piano B”, rivelato ieri dai media, dovrebbe scattare se l’accordo per evitare un nuovo shutdown il 15 febbraio non includerà i soldi per il muro. “Aspetterò fino al 15. Ma penso sia una perdita di tempo”, ha detto. Poco prima Trump era tornato anche sulla questione dello scontro con i democratici alla Camera: “Un accordo senza muro col Messico non funziona. Sta giocando” aveva detto Trump rispondendo alla speaker della Camera Nancy Pelosi, la quale aveva ribadito che “non ci sarà nemmeno un soldo” nel testo che repubblicani e democratici stanno negoziando per evitare un nuovo shutdown il prossimo 15 febbraio. “Pelosi pregherà per un muro”, ha aggiunto, ricordando l’arrivo di nuove carovane di migranti dall’Honduras.
Intanto emerge che nel 2018 oltre 30mila bambini arrivati da Honduras, Guatemala ed El Salvador sono stati trattenuti temporaneamente in centri di detenzione in Messico. Numeri che parlano chiaro di come, assieme ai loro genitori, anche i figli hanno preso parte alle carovane del migrante e a tutti i gruppi di migranti che si sono messi in marcia nell’ultimo anno. Caldo,freddo, fame, stanchezza hanno colpito anche i piccoli viaggiatori, denuncia l’Unicef per bocca della sua portavoce Paloma Escudero. La violenza e l’instabilità politica dei Paesi di provenienza rimangono i motivi per i quali queste famiglie sono partite per arrivare in Messico e poi, magari, passare la frontiera per gli Usa. Il 17 gennaio 2019 oltre 12 mila persone, fra cui tremila bambini, hanno compiuto il percorso da Tecun Uman, in Guatemala, fino a Tapachula, confine sud del Messico, dove la rappresentante dell’Unicef si è recata per constatare le condizioni dei bimbi. Il rischio della divisione dalle loro famiglie è un serio pericolo per la sicurezza anche psicologica dei piccoli migranti. “Sia che questi bambini rimangano in Messico sia che procedano verso nord, è fondamentale che rimangano con le loro famiglie, che non finiscano nei centri di detenzione e che vengano protetti durante tutto il viaggio”, spiega la Escobedo. Anche se il Messico sta attuando misure sempre maggiori per salvaguardare i diritti dei bambini in transito o che chiedono asilo nel Paese, persistono degli ostacoli. In Chiapas, a Tapachula, in un centro che ospita circa 1000 migranti, la Escobedo ha visto madri e bambini dormire sul pavimento e nei corridoi. Molti non sanno cosa sarebbe successo e quando avranno il permesso di lasciare il centro.
L’Unicef sta fornendo assistenza tecnica diretta all’Agenzia per l’Assistenza sociale e alle Autorità per la Protezione dell’infanzia per assicurare che i bambini non accompagnati ricevano cure e attenzioni. Non sono pochi i minori che viaggiano completamente da soli. Al trauma di violenza e povertà che avevano a casa loro, questi ragazzini stanno sperimentando quello dello sfollamento e dell’insicurezza di viaggio troppo lungo”, ha dichiarato la portavoce dell’Unicef mentre 3mila bambini in queste ore aspettano il visto di permanenza in Messico.

 

1 Commento

  1. Enrico ha detto:

    Cosa volete che esca da questa gente che subisce ogni genere di sopruso in patria e che è destinata nella maggior parte dei casi a vivere di stenti nel paese in cui sogna di andare? Quando cambiamo il concetto di delinquente? Il vero delinquente è quel governo che impoverisce un paese e che poi tratta in questa maniera le persone che fuggono dai loro paesi depredati dal capitalismo. E noi facciamo finta di non vedere o di non sapere, persi dietro il telefonino più bello, la macchinina più bella, il vestitino più costoso? Sveglia cristiani del cavolo !!!!!!!

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi