Oggi abbiamo bisogno del grande Pensiero

L’EDITORIALE
di don Giorgio

Oggi abbiamo bisogno del grande Pensiero

Credo che la nostra sfida di esseri umani e sociali stia proprio nel cogliere l’essenza del bene.
Dunque, non si tratta anzitutto di volontà: fare o non fare il bene. Non si tratta anzitutto di amore: amare o non amare il bene. Si tratta anzitutto di intelletto: comprendere o non comprendere il bene.
Il pensiero anzitutto, poi la volontà e l’amore.
Non è una sottigliezza, ma di capitale importanza.
Più comprendo il bene nella sua essenza, più il mio agire sarà migliore.
Dunque, tutto dipende dal pensiero che ho del bene.
Se fosse vero ciò che sto dicendo, possiamo anche capire il motivo per cui la nostra società è in una spaventosa fase discendente.
Non è tanto il bene in sé che ci manca: ci manca il pensiero del bene, che dunque c’è, ma non è colto nella sua essenza più profonda.
Puntare anzitutto sulla volontà e sull’amore è sbagliato, così non si risolve nulla. Bisogna puntare sul pensiero o su quell’intelletto interiore, orientato verso il Divino, il quale illumina il bene. Quando “vedo” il bene, allora entrano in scena la volontà e l’amore.
Diversamente, avremo una volontà cieca e un amore cieco: l’agire brancola nel buio.
Immaginate la tragedia di una società che ha perso il grande Pensiero, il quale non è cultura con i suoi surrogati, ma quella scintilla divina che è dentro di noi, da risvegliare in tutto il suo splendore.
E allora diciamolo apertamente e senza paura: solo la grande Mistica medievale, di Meister Eckhart, ci può permettere di cogliere il nostro essere interiore e la Sorgente del Bene Sommo.
Ma la società non sa neppure che cos’è la Mistica e la Chiesa da diversi secoli l’ha bandita, e poi ci lamentiamo di essere consumati ogni giorno dal “grosso animale.
Oggi non abbiamo tanto bisogno di testimoni della carità, quanto invece di grandi Pensatori, che attingono alla Fonte del Pensiero, che è l’Intelletto divino.
Dal grande Pensiero nascerà la vera rivoluzione, che rinnoverà il mondo.
3 ottobre 2020
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2

5 Commenti

  1. Simone ha detto:

    Caro don,
    Personalmente credo che oggi manchi qualcosa che sta ancora prima.
    Oggi manca il bisogno del divino.
    La stragrande maggioranza della gente non solo non sente il bisogno del bene o dell’amore. Non sente nemmeno la necessità del Divino, bastano a se stessi.
    Stanno bene, hanno soldi, successo, donne…di cosa dovrebbero avere bisogno?
    La loro esistenza mediocre in un mondo mediocre è il massimo raggiungibile.
    Manca il bisogno del divino prima di ogni cosa.
    L’arroganza e la presunzione dilagante sono i segni di questa mancanza.

    • Don Giorgio ha detto:

      Credo che il Divino sia implicito nel grande Pensiero. E il Divino è il centro delle mie riflessioni.

      • Simone ha detto:

        Chiaro, ma credo che manchi un passo antecedente.
        A me pare di vivere in un mondo dove manca la fame. Non mancano le pietanze cucinate più o meno bene. Manca la fame nella gente.
        La fame di valori alti, di riscoperta dell’io interiore, di giustizia, di bene.
        L’uomo di oggi non si limita a non andare in profondità ma non si reca nemmeno al pozzo.
        Pensa di non averne bisogno.
        Per questo credo che il primo passo sia risvegliare la fame.
        Suscitare un rifiuto per questa situazione.
        Controbattere la società del benessere dove basta star bene e non fare niente, tanto il mondo va avanti da solo.
        Sbaglierò ma l’uomo si attiva quando riconosce un bisogno; è triste dirlo ma certe riflessioni profonde e ricche di senso vengono apprezzate ma non muovono niente perché vinte dalla pigrizia dalla consapevolezza di star bene così.

        • Don Giorgio ha detto:

          E nei miei articoli che cosa sto dicendo? Non capisco dove stia il problema da parte mia.

          • simone ha detto:

            Da parte sua non c’è nessun problema.
            Il mio intervento cercava solamente di focalizzare più a me o magari anche agli altri, il problema.
            Lei lo affronta quotidianamente…infatti è rinchiuso in casa senza incarichi.
            Chi sta sulla cattedra di Sant’Ambrogio purtroppo non lo vede o fa finta di non vederlo.
            Io non ho da correggere o insegnare niente; cerco solo di trovare conferme di alcune sensazioni.
            Per questo la ringrazio nuovamente dall’attenzione e delle risposte.

Leave a Reply

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi