Un piano per la Terra dei fuochi

I grossi sacchi pieni di scorie di amianto che sono ancora sistemati in un terreno di fronte al Real sito di Carditello (Caserta), dove sono in corso bonifiche
da AVVENIRE
2 febbraio 2020
Caserta.

Un piano per la Terra dei fuochi

Antonio Maria Mira Inviato a Carditello
Pattuglie in campo, controlli aerei, 500 telecamere. E poi il sostegno ai Comuni impegnati nella raccolta Il ministro dell’Ambiente incontra i comitati del coordinamento “Stop biocidio”
Pattuglie miste esercito e forze di polizia per individuare chi scarica e brucia rifiuti; ruolo di intelligence per la Guardia di finanza per intervenire sull’illecito che c’è a monte degli sversamenti; impegno dell’Aeronautica che grazie ai suoi voli sta mappando i luoghi di sversamento e roghi; coinvolgimento dei comitati dei cittadini in questa mappatura; invito ai Comuni a impegnarsi nella raccolta dei rifiuti abbandonati il collaborazione coi consorzi di filiera col recupero di quelli che possono avere un valore economico come già avviene con gli pneumatici (in cambio gli stessi Comuni saranno pagati dai consorzi, e copriranno le spese di raccolta).
E ancora: 500 telecamere già acquistate dal ministero dell’Ambiente e destinate gratuitamente ai Comuni che si impegnano; un piano di informazione e formazione da realizzare con la Regione Campania, le Province, i Comuni e i comitati; verifica con Anas, Regione e Province di chi deve tenere puliti gli assi viari, le piazzole e le fasce di rispetto; fondi europei Fsc per le bonifiche. Sono gli elementi della piattaforma per la ‘terra dei fuochi’, presentati ieri dal ministro dell’Ambiente, Sergio Costa a più di cento rappresentanti dei comitati cittadini che aderiscono al coordinamento ‘Stop biocidio’.
Una risposte alle quaranta questioni e proposte che i comitati avevano inviato al ministro dopo un primo incontro, molto meno affollato, il 22 novembre a Roma. Luogo dell’incontro di ieri il Real sito di Carditello, luogo simbolo, splendida e spettacolare residenza di campagna dei Borbone, abbandonata per decenni per colpevole incuria, diventata una discarica, a rischio di svendita ma poi salvata grazie all’impegno del volontariato e delle istituzioni. Oggi sta rinascendo e vuole essere un punto di riferimento soprattutto per scuole e famiglie. Ma l’eredità del passato è ancora presente.
Proprio davanti all’ingresso è in corso la bonifica di un terreno. Ci sono decine di grossi sacchi pieni, i “big bag”, che portano stampata la scritta ‘Attenzione contiene amianto’. «So bene che questa piattaforma non è la soluzione, ma questo è il percorso», avverte il ministro che più volte richiama «Comuni, Province e Regione alle proprie responsabilità. Io non li posso obbligare, ma convincere, aiutare, sostenere concretamente. Non posso imporre, sarà loro responsabilità politica dire sì o no». Poi parla ai comitati: «Dai cittadini l’invito è chiaro: bisogna correre, e hanno usato la metafora di accelerare di fronte a un semaforo giallo lampeggiante. Concordo. Il nostro territorio è devastato dopo decenni di abbandono ma io credo che questo percorso, concreto, fattivo, che stiamo costruendo con i cittadini sia la chiave di volta ».
Appuntamento tra due mesi sempre a Carditello coi risultati dei tavoli tecnici. Assicurando la collaborazione dei ministri Lamorgese, Speranza, De Micheli, Bellanova e Boccia. «Da qui parte il riscatto ambientale che per la prima volta in assoluto vede insieme, a lavorare, anche in maniera sperimentale, se vogliamo, ma con grande concretezza, cittadini e istituzioni, seppur ognuno con la propria identità e specificità. Lo Stato vuole esserci». Gli risponde Enzo Tosti, portavoce del coordinamento: «Non possiamo ritenerci pienamente soddisfatti perché c’è ancora tanta, troppa strada da fare: individuare le giuste procedure e riconoscere le chiare responsabilità sono solo una parte di quello che c’è da fare. Il ministro Costa ha enunciato le procedure e i percorsi che intende seguire ma noi abbiamo bisogno del raggiungimento dei risultati».
Ma il dialogo è partito e non si fermerà. «Siamo e sempre saremo disposti a percorrere ogni strada utile a salvare la nostra terra – assicura Tosti –: il confronto serrato con le istituzioni in ascolto, l’elaborazione costante di proposte politiche, la costruzione di un orizzonte di senso in cui collocare ogni rivendicazione si affiancano con naturalezza alla stagione sempre viva della giusta protesta. Non vogliamo essere riconosciuti solo come vittime, ma come soggetti di diritti e protagonisti di una stagione nuova in cui l’unità e la democrazia partecipativa tracceranno il percorso ».

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi