Un perfetto connubio tra i pazzoidi fondamentalisti cattolici e le ideologie razziste

L’EDITORIALE
di don Giorgio

Un perfetto connubio

tra i pazzoidi fondamentalisti cattolici

e le ideologie razziste

Non dirò mai che, per la sua stessa natura, la Chiesa di Cristo è razzista, ma è sotto gli occhi di tutti che una buona parte dei credenti, anche praticanti, sostengono ideologie razziste.
Ed è purtroppo vero che anche un certo clero, compresi alcuni vescovi, più o meno pubblicamente ha riconosciuto di aver votato per il partito di Matteo Salvini.
Possiamo anche scandalizzarci, ma la verità non cambia, e l’assurdità per un cristiano sta nel sostenere una xenofobia, che è l’esatto opposto della Buona Novella.
Come poi riuscire a conciliare il fondamentalismo cattolico con le ideologie leghiste, questo fa parte dei misteri di una Chiesa che non finisce di stupire per le sue paradossali contraddizioni e oscenità blasfeme.
Posso capire (non fraintendetemi!) anche un comportamento immorale del credente (clero compreso), ma non accetterò mai una violazione esplicita del messaggio universale del Figlio di Dio, che è venuto sulla terra per riunire tutti gli esseri umani in una grande unica famiglia, e non per dividerli ancora in caste.
Pensavo che fossimo finalmente arrivati ad una concezione unitaria dell’Umanità, ma mi sbagliavo, come mi sbagliavo a sentirmi parte di una Chiesa istituzionale, aperta nel suo insieme all’Umanità in tutta la sua interezza.
Sì, mi sbagliavo, ed ora sono qui a subire le angherie di una massa di pseudo-credenti che vorrebbero fare di questa Chiesa una casa di privilegiati e di assassini.
Ma dove andremo?
Sono qui a lottare, in quanto ministro di Cristo, perché il genere umano non finisca nelle mani di depredatori dei diritti dei più deboli, in nome di una giustizia che è in realtà la più blasfema violazione della giustizia divina.
Capisco una massa di pseudo-credenti giunti al capolinea, ma non accetto quel fondamentalismo che vorrebbe ripristinare l’ortodossia della fede, in nome di un dio bastardo concepito da menti bastarde.
Fondamentalisti che vorrebbero coniugare la vita contro l’aborto e il testamento biologico con il sostegno a ideologie xenofobe contro migranti e poveracci alla ricerca di un avvenire migliore.
Ho discusso, giorni fa, dopo la Messa, con una pazzoide fondamentalista che sosteneva che Eluana Englaro era stata uccisa, da venerare dunque come martire innocente, e sosteneva che il testamento biologico è una “autocondanna a morte”. Alla mia domanda sul nuovo governo e sulla politica criminale di Salvini, “quella” mi ha risposto: “Salvini è il difensore di vite umane!”.
Di questi pazzoidi fondamentalisti è piena la Chiesa, e dobbiamo a loro il grande consenso ottenuto da Salvini nelle ultime elezioni.
La Chiesa è nelle mani di una gerarchia castrata e tra gli artigli di dementi tradizionalisti: la gerarchia assiste impotente all’assedio di questa follia religiosa, e i risultati eccoli sotto gli occhi di tutti: una mandria di bifolchi dilaniati nell’essere da lupi rapaci.
Quando aprirete gli occhi, sarà magari troppo tardi. Ma non riuscirete ad aprire gli occhi, perché il vostro accecamento è tale che sarà irrreversibile.
Ma non è solo una questione di occhi. I lupi rapaci vi stanno mangiando anche il cuore. Finirete a brandelli nella valle del pianto.
Bestioni, dovrete morire per dare la speranza per cieli nuovi e terre nuove.
4 agosto 2018
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2
 

 

2 Commenti

  1. diogene ha detto:

    …anche se si dice che: “la speranza è l’ultima a morire”, gli ultimi avvenimenti dei tavernicoli & Co fanno cadere anche quest’ultimo barlume!

  2. Luigi ha detto:

    Dalle nostre parti il culto mariano è forte. Vicino c’è un santuario: Madonna del bosco. C’è radio Maria. Legga in chiesa questa preghiera di un mistico arabo del XIII secolo: “O mio Dio! Onora e saluta, proteggi e benedici la Donna gloriosa, la bella, la purissima, la perseguitata, la generosa, la nobile, che tanto soffrì nella sua breve vita, la regina delle donne, quella dai grandi occhi neri, la Vergine immacolata, la piissima; o Fatima splendente, o nostra donna o nostra sovrana, intercedi per noi davanti a Dio.” Non dica prima di chi è, ma dica loro: “Non è una preghiera cattolica?”. E veda dopo la messa le loro reazioni (se ci saranno). L’intercessione è ovvio che ci liberi dal “flagello di Dio” come un profeta del nostro tempo aveva definito i leghisti al loro sorgere.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi