Quel deleterio “buonismo” tipicamente natalizio

L’EDITORIALE
di don Guiorgio

Quel deleterio “buonismo” tipicamente natalizio

A Natale, si dice, ci si sente più buoni. Che significa “più buoni”?
Forse la parola “buonismo” è di derivazione natalizia, ma del Natale come melassa di sentimentalismi, tra cui il sentirsi “buoni” per una giornata: buoni o buonisti, ovvero ancora capaci di emettere qualche lacrima di emozione, quasi strappata da un cuore di pietra, come se addolcirsi per qualche attimo fosse possibile anche per una dura pietra, solitamente fredda e insensibile a tutto.
A Natale anche il demonio si commuove: tutti vivono felici e contenti attorno a una mensa, su cui il buon vino inebria anche i cuori di sabbia.
Il buonismo è forse la più deleteria forma di bontà, e la bontà è forse la più subdola virtù umana che ipocritamente copre ogni ingiustizia, come se bastasse una elemosina per redimere tutto un marciume, che neppure migliaia e migliaia di confessioni sacramentarie riuscirebbero a cancellare.
E se il buonismo potrebbe anche allarmarci, mettendoci in crisi, la bontà viene giustificata applicandola in modo infinito all’Essere divino.
Dio è buonissimo, e così si dimentica che Dio è allergico a tutto ciò che sa di umano. Ma Dio non è buonissimo, solo perché l’uomo è buono, senza conoscere che cosa è in realtà bontà.
Già dire che Dio è il Bene Assoluto le cose cambiano: che cosa è il Bene?
Identificare la bontà con il Bene è l’errore più madornale che possiamo commettere, se per bontà intendiamo quel modo di essere che mi relaziona con l’altro in un atteggiamento pietoso di misericordia e di generosità.
Dire Bene è dire il massimo di ciò che possiamo pensare di Dio, al di là di ogni sentimento o emozione umana.
Il Bene è tutto ciò che possiamo pensare bene di Dio, di un Dio che è l’Assoluto, ovvero sciolto da ogni sentimento umano.
Se fossimo buoni in riferimento a Dio come Bene Sommo, allora saremmo sulla “buona” strada, ma il problema è che noi credenti insistiamo nell’avere di Dio una concezione così elevata di un becero buonismo da trovarci in un circolo vizioso, per cui non ci sarà possibile uscirne, a meno di fare piazza pulita di ogni nostra idea di Dio, ridimensionando il concetto di bontà, contemplando quel Bene che è Assoluto, proprio perché spoglio di ogni nostra idea di bontà.
5 dicembre 2020
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2

1 Commento

  1. Luigi Sirtori ha detto:

    “A ves trop bun s’è cuiun” (Ad essere troppo buoni si è coglioni). Sono d’accordo. Il buonismo di Walter Veltroni ha spianato la strada a Berlusconi. Il buonismo di politici italiani non sta spianando la strada al populista Salvini, alla sovranista Meloni o al fanatico pentastellato Di Battista. Vanno affrontati a muso duro come c’è scritto nella Bibbia, ma non ricordo bene dove. Tutti e tre portano la divisa dei vari cristianesimi. Ci sono anche quelli “mio caro e buon Gesù” Sono d’accordo con Jaspers: “Gesù resta la potente forza che si pone di contro al cristianesimo che lo ha fatto suo fondamento. Egli resta la dinamite che tanto spesso ha voluto distruggere gli irrigidimenti mondani del cristianesimo nelle sue Chiese. A lui si richiamano gli eretici che lo prendono nella piena serietà del suo radicalismo”. Giordano Bruno, Meister Eckhart … non sono stati considerati eretici dalla Chiesa? E magari sottotraccia lo stesso don Giorgio?

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi