Ecce homo!

L’EDITORIALE
di don Giorgio

Ecce homo!

Ancora fino a qualche anno fa ci speravo,
oggi di meno, molto di meno, forse non più!
È vero: un tempo era troppo il dogmatismo istituzionale,
ma trapelava ovunque un Pensiero vivace.
Intelligenze spingevano in profondità,
spiriti liberi scalpitavano.
Sì, ci speravo,
affidandomi a Pastori “illuminati”.
Oggi regnano il caos, la confusione, l’irresponsabilità,
l’amore ossessivo della propria immagine, 
l’incoscienza, la stupidità di massa, l’idiozia-sistema,
l’esibizione buonista che solletica la pelle,
illudendo una folla di coglioni cutanei,
che osservano ebeti l’osceno spettacolo,
mentre uno stupito bagliore di erbacce in fiamme
screpola il corpo e l’anima,
lasciando lo spirito interiore privo di quell’acqua vitale
che solo lo Spirito divino può offrire.
Speravo che almeno il giorno di Natale
la sacralità del Mistero del Logos eterno
riuscisse a rinsavire una Chiesa uscita di testa,
dopo due millenni di altalenante alienazione.
Oggi tutto si è stabilizzato in una noia mortale:
neppure una boccata di aria buona,
neppure un venticello ad accarezzare lo spirito interiore.
Il corpo terribilmente ingrossato rantola,
tra sghignazzi di demoni che giocano
a mascherarsi di gente perbene!
All’umano corporeo la pelle viene distesa in ogni sua piega,
lasciata a cuocere ai raggi del sole,
aggravandone scottature e screpolature.
Ecce homo!
Sembra dirci la religione della pelle.
Già! Ecce homo!
E i poveri cristi sono destinati o predestinati
ad una morte inesorabile e magari precoce,
sotto lo sguardo di una folla che neppure reagisce,
rassegnata allo spettacolo indecente.
Ecce homo!
Ed ecco i crocifissi dalla cecità devota di compiacenti
seguaci di una Chiesa che ha perso perfino
il pudore della propria nudità.
Pudende oscene!
Gli onesti, i pochi onesti, distolgono lo sguardo,
ma, ovunque, si offrono nudità di pingui corpi
che sembrano quasi ossessionati di farsi osservare,
godendosi a loro volta nell’osservare altri osceni corpi,
in una frenetica gara di concupiscenze voluttuose.
Nella visione della Valle delle ossa inaridite,
Ezechiele, il più grande profeta dello Spirito,
vede finalmente scendere dall’alto il Soffio divino,
pronto a infondere la vita, ricomponendo i cadaveri,
nelle loro singole parti separate e decomposte,
fino a rimetterli in piedi e a farli camminare.
Oggi perfino i profeti, pseudo-profeti del grosso animale,
sembrano gridare eccitati al miracolo,
ma alle parole di un giocoliere idolatrato dalle folle.
Ed eccoli, questi falsi profeti, proni a leccare il culo
del Principe del fastoso soglio pontificio.
Hanno perso la parola tagliente:
gliela hanno tagliata i troppi ossequi:
si sono lasciati dolcemente castrare!
“Benedetto l’anti-Benedetto!
Osanna al principe degli Osanna!”.
Benedetto e osannato, il Principe invoca da Se stesso
benedizione e pacificazione su tutta la terra.
Eppure speravo che qualcosa succedesse:
che si aprisse almeno uno squarcio di cielo
e scendesse dall’alto il vagito di un Bimbo:
l’inizio di Novità di quel Logos (o Sapienza eterna),
l’Unico a saper parlare al cuore dell’umanità.
Ci speravo, ma anche questo Natale è passato
tra la bolgia di insulsi sentimentalismi
e la stupidità di ritualismi feticistici,
senza dire e senza dare nulla di Nuovo,
lasciando di nuovo, anche quest’anno,
un cuore arido, una aridità di spirito.
Speravo che si aprisse un filo di luce,
e che si insinuasse nell’essere umano,
ma la Chiesa ha preferito accarezzare il grosso animale,
come se nella grotta di Betlemme fosse rimasto solo il bue,
sazio per aver mangiato il fieno della culla vuota.
Ci speravo, e ogni anno siamo qui ad avere
il respiro pieno di acre incenso,
l’unico a godersi il vuoto di chiese e cattedrali,
anch’esse nauseate di una specie di ombre di credenti,
tornati a riprendersi lo stesso posto dell’anno scorso.
Ci speravo, ma…
Il Natale è passato, ed è arrivata la Befana,
una vecchietta che fa da buona strega
per i nostri bimbi che sembrano, ma non lo giurerei,
gli unici a divertirsi tra i balocchi di Natale e i doni delle calze.
Ma, ad ogni anno che passa, questi tesorucci di mamma e papà
sono sballottati in una ruota che gira all’impazzata,
– la ruota del nulla sempre più nulla –
consumati nella loro presunta innocenza
e sottoposti alle regole di una società civile e religiosa
che sa parlare solo di pelle alla pelle,
annullando le esigenze dello Spirito,
aggravando così le problematiche esistenziali,
riempiendo vallate e vallate di nuovi cadaveri,
in attesa del giudizio universale.
6 gennaio 2018
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi