Gente insopportabile…

Gente insopportabile…

di don Giorgio De Capitani
Oramai la politica italiana sembra una cosa oscena (res horrenda) che, appena appare sulla scena anche solo per fare una comparsa sporadica, procura una tale irritazione anche cutanea da richiedere diversi giorni di isolamento e di cure speciali prima che possiamo tornare in salute.
Parlo non solo dei pezzi grossi, i populisti dello spettacolo osceno, che occupano “fissi” tutta la scena (non c’è alcuna speranza, almeno attualmente, di liberarcene!) , ma anche di quei sudditi, miseri sudditi, vermi striscianti ai piedi del “vincitore di turno”.
Ma ci sono anche sfruttatori di un partito politico (notate bene: parlo di sfruttamento di un partito, e non tanto del leader del partito, che va e viene!), all’ombra del quale vendono anche la coscienza perché sanno di avere un’altra opportunità da sfruttare per far soldi o carriera.
So anche sopportare gretti comportamenti di mezze calzette che, localmente, guidano i nostri paesi agli ordini dello “spaccone”: poveretti, fanno pena, chiusi come sono nel loro mondo, piccolo piccolo come un arido granellino di sabbia del deserto più arido.
Ma, pensando ai cittadini, non posso che star male, pensando al futuro dei loro figli, forse più abortiti, ma, nello stesso tempo, lascio a ciascuno la libertà di crepare nella sua stupidità, voluta e goduta.
Ma quando sento parlare gente, con la presunzione di chi vuole difendere la giustizia, ma che in realtà difende anzitutto i mafiosi o i criminali, allora non posso tacere, schifato per l’oscenità politica di mestieranti di una giustizia fai da te, messa sotto le gonne come se, “sotto”, la giustizia cambiasse volto, spudoratamente.
Nei giorni scorsi ho letto che una “tizia”, che tutti conoscono per le sue giravolte nel campo politico, ha detto: “In Italia per me non c’è razzismo. Diciamoci la verità: molti pensano che Salvini sia un rozzo, ignorante, un cittadino di serie B che ha usurpato il potere che ha, non gli riconoscono le grandi doti che solo chi lo conosce dal vivo può vedere. Che è una persona saggia, che sa ponderare rischi e opportunità, che è molto rapido nel prendere decisioni. Ecco, chi nega tutto questo un po’ razzista nei confronti Salvini sì, lo è».
Spudoratamente ridicola!
Avesse detto queste parole il sindaco di Pescate (Lc), l’avrei capito: non ci si può  attendere un miracolo di saggezza da una zucca che si è svuotata per lasciare il posto  a un lumicino per fugare le ombre notturne di fantasmi africani; ma che tali idiozie provengano da un ministro dell’attuale governo, la faccenda si fa grave.
Queste sparate, tanto più supportate da una toga avvocatizia, fanno ridere il mondo intero, ma loro, gli avvocati del diavolo, non se ne vergognano, abituati a indorare le menzogne con le più indecenti diavolerie del mestiere.
E così piccoli petulanti orgasmi di potere all’ombra di follie razziste e populisti di un passato di rottami si fanno traghettatori di larve umane, in balìa di abili legulei senza scrupoli.

2 Commenti

  1. Giuseppe ha detto:

    Se c’è una professione che in Italia non finirà mai è quella dell’avvocato. Alzi la mano chi non ha o non ha avuto almeno un avvocato in famiglia, o quantomeno qualcuno che ha intrapreso gli studi di giurisprudenza anche se poi ha fatto altro nella sua vita professionale. Mi viene da ridere se penso che quei cervelloni dei nostri politici e legislatori hanno avuto la brillante idea di imporre il numero chiuso nelle facoltà di medicina e, adesso, stiamo scoprendo che cominciano a mancare medici, mentre il numero degli avvocati, o presunti tali, non accenna a diminuire. Che poi siano in grado di esercitare la professione è tutto da dimostrare. Per quanto riguarda la signora Bongiorno per lei mi sembra calzare a pennello il motto di una vecchia pubblicità che recitava grosso modo così: “ti piace vincere facile?” . La sua specialità è difendere i ricchi e i potenti a prescindere dalle simpatie politiche e dal tipo di reato. Così, casualmente, ne esce sempre personalmente vincitrice, anche quando i processi vanno male, considerate le parcelle che percepisce.
    La signora, se non sbaglio ha fatto parte dei collegi di difesa di Andreotti e di Berlusconi, tanto per citare qualcuno dei suoi clienti, e adesso santifica Salvini, non c’è che dire, questo sì che significa avere le idee chiare!

  2. Patrizia ha detto:

    Povera Italia, in che mani sei finita.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi