Belgio, il cardinale Danneels apre alle nozze gay

da Vatican Insider

/06/2013

Belgio, il cardinale Danneels apre alle nozze gay

Polemiche dopo le dichiarazioni del porporato: “La possibilità di un’unione civile è positiva, ma non chiamiamolo matrimonio. La Chiesa ha cambiato idea anche sui suicidi”

MARCO TOSATTI

ROMA
Il cardinale belga Godfried Danneels, che da pochi giorni ha compiuto ottanta anni, uscendo così dal novero dei votanti in Conclave, e ha dovuto abbandonare tutte le cariche nelle varie Congregazioni romane, è balzato all’attenzione con alcune dichiarazioni relative alle “nozze omosessuali” e alle proteste a cui hanno dato vita cattolici e non cattolici, in Francia contro la legge Taubira.

“Credo che sia uno sviluppo positivo che gli stati siano liberi di aprire il matrimonio civile per gli omosessuali, se lo vogliono”, avrebbe dichiarato in un’intervista al giornale in lingua olandese De Tijd, dicendo anche però che a quelle unioni dovrebbe essere dato un nome diverso da matrimonio. Agli occhi della Chiesa, ha detto non è “un reale matrimonio” che può essere solo fra un uomo e una donna. “Ma è legale” avrebbe aggiunto dicendo che “la Chiesa non ha nulla da dire” su tali leggi.

Il giornale francese l’Echo ha citato dal canto suo il cardinale Danneels. Secondo il giornale, il porporato avrebbe detto che i francesi dovrebbero “obbedire alla legge” e non opporsi al “matrimonio omosessuale”. “Dobbiamo capire: la Chiesa non si è mai opposta al fatto che vi sia un certo tipo di ‘matrimonio’ fra persone dello stesso sesso, ma parliamo di un certo tipo di matrimonio. Non è lo stesso matrimonio vero fra un uomo e una donna, dobbiamo trovare un altro termine nel dizionario”.

Secondo Danneels la Chiesa oggi avrebbe sviluppato una posizione più “sfumata” senza essere “fissata” su principi morali. “Un uomo come fa a non identificarsi con il suo orientamento? Credo che ci sia una chiara evoluzione nel pensiero della Chiesa”. E ha paragonato la situazione al modo in cui si guarda ai suicidi, a cui una volta si negava la sepoltura in terra consacrata, dicendo che la Chiesa ora considera la “totalità” della persona.

Godfried Danneels è stato considerato per molti anni uno dei “capofila” dell’ala progressista della Chiesa. E certamente è stato anche considerato, negli ultimi due Conclavi, come un possibile successore di Giovanni Paolo II, che l’ha creato cardinale nel 1983, e di Benedetto XVI. Anche se alcune ombre ampie e pesanti sulla sua gestione dei casi di abusi sessuali nella Chiesa belga hanno indebolito radicalmente le sue chances.

Nel 2008 cominciò per lui un periodo di grande difficoltà, quando un tribunale civile lo ha chiamato a testimoniare sugli abusi. Danneels ha dichiarato di non aver mai saputo nulla dell’argomento (era , fra l’altro, la prima volta che un cardinale appariva in tribunale in Belgio). Ma due anni più tardi, quando già Benedetto XVI aveva accettato le sue dimissioni, Danneels è stato coinvolto nel caso di un sacerdote, Roger Vangheluwe, accusato di abusi su suo nipote negli anni ’70 e ’80, abusi cominciati quando il responsabile era sacerdote e continuati quando era vescovo. Danneels avrebbe consigliato la vittima di ritardare la denuncia pubblica fino al momento in cui il responsabile, presule a Bruges, avrebbe dato le dimissioni. Il nipote fornì ai giornali le registrazioni del colloquio con il cardinale. Uno dei quotidiani, De Standard, giustificò in parte Danneels descrivendo la sua azione come “contenimento, niente di più”, e che “l’unico obiettivo di Danneels era di evitare di avere il caso reso pubblico così tanti anni dopo i fatti”. La polizia interrogò il cardinale, citando un prete che aveva cercato a quanto pare di metterlo in guardia nel 1996, ma che non era stato ascoltato. Il caso ha lasciato un’impronta negativa sul cardinale, nella cui gestione la Chiesa belga ha toccato minimi storici sia nella frequenza alla messa che nelle vocazioni.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi