“Trump non sa perdere ed è fuori controllo. Macché Re Lear, solo miseria nella sua caduta”

da Quotidiano.net

“Trump non sa perdere ed è fuori controllo.

Macché Re Lear,

solo miseria nella sua caduta”

MASSIMO CUTÒ
“È un uomo pericoloso, molto di più adesso che la sua fine politica si avvicina. Ha capito che fra pochi giorni non sarà più l’uomo più potente del mondo e si ribella con tutte le forze a questa idea”. Il caso Trump è sul lettino del professor Massimo Ammaniti, 80 anni, psicanalista e neuropsichiatra. Non a caso decano della psicopatologia dello sviluppo e dell’età evolutiva, ordinario alla Sapienza, uno dei massimi esperti della mente infantile. È proprio dall’infanzia, dice Ammaniti, che nascono i problemi del presidente degli Stati Uniti. Un uomo che 27 psichiatri Usa – riuniti da Brandy Lee, docente all’università di Yale – hanno analizzato da remoto due anni fa. Traendone indicazioni allarmanti.
Che cosa è accaduto al bambino Donald?
“Aveva un padre durissimo. Fred Trump è stato uno spietato uomo d’affari, imprenditore immobiliare e patriarca vecchio stampo. Ebbe cinque figli: due sorelle e tre fratelli. Chiamò Fred junior il primogenito maschio, più grande di otto anni rispetto a Donald”.
I due fratelli andavano d’accordo?
“Tutt’altro. Fra loro il rapporto era di aspra rivalità: un arrivista e un ribelle di fronte. Donald spodestò cinicamente Fred junior nel suo ruolo, prendendone il posto nelle gerarchie di famiglia. Affinò le armi che gli servivano per quell’operazione crudele: arroganza, mancanza di scrupoli, propensione all’inganno”.
Un caso clinico?
“Noi psichiatri chiamiamo narcisismo maligno quel disturbo della personalità. Si concretizza nel desiderio di dominio, espresso in maniera predatoria sugli altri”.
La nipote Mary, psicologa, lo ha definito un mostro. È così?
“Metto in fila le caratteristiche: instabile, sociopatico, impulsivo, privo di empatia, incompetente. Soprattutto un imbroglione seriale. Trump ha sempre barato: la sorella Maryanne ha raccontato che gli faceva i compiti a casa. Ed è entrato all’università pagando un amico che ha sostenuto gli esami di ammissione al posto suo. È disposto a tutto pur di vincere”.
Perché ama così tanto i riflettori?
“Trump è uno showman: ha bisogno di stare in prima pagina. Nella sua testa, chi non raggiunge l’obiettivo è un perdente senza possibilità di riscatto”.
Ma lui ha perso le elezioni: non avrà un secondo mandato.
“Per questo accusa l’avversario di aver manomesso il voto. Non sopporta il fallimento. La sua autodifesa è una barriera protettiva primitiva e brutale, che si manifesta in forme ostili. Non ha mai dialogato con nessuno, tantomeno con lo staff di cui si è circondato. Non è nella sua natura”.
Quanto è grande adesso il suo rancore?
“Enorme, direi che se ne alimenta. Basta guardare l’espressione del viso, il modo di gesticolare. È un automa impazzito che non sa controllarsi. Ma prepara una rivincita impossibile: il futuro politico è pregiudicato dall’affronto del Campidoglio, un ferita alla tradizione e al talamo americano che lascia inquieti e increduli. Il partito repubblicano gli sta facendo il vuoto attorno”.
Trump non è mai stato repubblicano.
“Questo è vero. Ha rappresentato se stesso e basta. Ora però è un uomo solo senza potere”.
E se si dichiarasse sconfitto?
“Impossibile. Non accetta la realtà semplicemente perché non la riconosce. È talmente avvolto in una visione delle cose tutta sua che davvero crede di essere stato scippato del voto. Una distorsione mentale grave”.
Odia il rivale Biden?
“Lo deride. Gli dà dello stupido e dell’addormentato perché lo teme. Trump si vede giovane davanti a un avversario vecchio che gli ripropone uno schema antico: il rapporto cruento con il padre”.
C’è almeno qualcosa di tragico nella sua caduta?
“Trump non è un personaggio scespiriano. Riccardo III e Re Lear sono la grandezza del male, lui ne è la miseria”.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi