«Monopattino troppo costoso». E scatta il pestaggio razzista

da AVVENIRE
7 settembre 2018
Mortara (Pavia).

«Monopattino troppo costoso».

E scatta il pestaggio razzista

Simona Rapparelli
Tre ultracinquantenni contro un giovane originario del Benin. Denunciati per l’aggravante razziale, sono già stati identificati
L’unica colpa che aveva era quella di possedere un monopattino elettrico, di quelli che si possono anche condurre senza l’ausilio della classica spinta a piedi. Un modello troppo costoso per un ragazzo di colore. È questo quello che hanno pensato tre ultracinquantenni di Mortara (in provincia di Pavia) e che hanno anche espresso a parole, tra un insulto razziale e l’altro, prima di passare alle mani. A farne le spese è stato un giovane di venticinque anni originario del Benin (paese confinante con la Nigeria, in Africa occidentale) regolarmente residente a Mortara, sposato e che di professione fa l’operaio, insomma, una vita assolutamente normale.
Il fatto risale allo scorso primo di settembre, sabato, nelle prime ore del pomeriggio: tre persone, identificate e denunciate giovedì 6 settembre dopo una serie di indagini portate avanti dai Carabinieri della stazione di Mortara, sono sedute ai tavolini esterni di un bar cittadino, tra una chiacchiera e forse un bicchiere.
Davanti a loro passa il venticinquenne di origini africane a bordo del suo monopattino. Prima parte qualche urlo (del tipo: “Ma come fa un africano a permettersi queste cose? Noi per averle dobbiamo andare tutti i giorni a lavorare!”), poi il giovane si ferma, magari per dire la sua e fare presente di essere un cittadino come tutti gli altri, ma i tre si alzano da sedie e tavolino e proseguono con gli insulti a sfondo razziale. Poi cominciano con le botte, tre contro uno. È chiaro che il ragazzo ha ben poche possibilità di difendersi: dai tre piovono calci e pugni a ripetizione, senza tregua, un pestaggio in piena regola. Il venticinquenne cerca di ripararsi ma è difficile, tanto che alla fine qualcuno lo porta in ospedale dove i medici lo visitano in tempi brevi e constatano lesioni giudicate guaribili in quindici giorni. Il ragazzo decide quindi di sporgere denuncia alle forze dell’ordine.
Da questo momento in avanti le cose però si fanno un po’ meno chiare: dopo poche ore il giovane ritira la sua segnalazione ma i Carabinieri possono procedere d’ufficio per l’aggravante razziale e quindi vanno avanti con le indagini per dare un nome e un volto ai tre aggressori, che vengono identificati dopo qualche giorno e deferiti in stato di libertà. Uno di loro è risultato essere gravato da pregiudizi di polizia e attualmente disoccupato.
Sulla loro identità c’è ovviamente il massimo riserbo. I Carabinieri ora stanno cercando testimoni che abbiano assistito alla scena per capire se i tre al momento del fatto avessero bevuto un bicchiere di troppo o se al contrario, il loro atto fosse completamente consapevole. Inoltre, stanno anche cercando di capire come mai il venticinquenne abbia deciso di ritirare la denuncia: pare, infatti, che ci sia una conoscenza in comune tra il ragazzo e i tre che lo hanno picchiato e resta da capire se la persona in questione si sia offerta di fare da paciere per sedare la vicenda, chiarire il tutto ed eventualmente riuscire ad ottenere delle scuse (e magari anche il risarcimento di un danno, visto che alla fine del pestaggio, i tre ultracinquantenni hanno anche afferrato il monopattino e lo hanno scaraventato per sfregio sull’asfalto, danneggiandolo irrimediabilmente) oppure, al contrario, se ci siano state delle minacce. Ovviamente le indagini proseguono e la cosa è ancora tutta da chiarire.
Resta comunque tutta la gravità di ciò che è accaduto, ovvero un ragazzo di colore che vive e lavora regolarmente in un paese della Lombardia picchiato perché ha un monopattino elettrico.

 

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi