Migranti dall’Est Europa ridotti a schiavi per la raccolta dei fiori

da AVVENIRE
8 febbraio 2018 
Gran Bretagna.

Migranti dall’Est Europa

ridotti a schiavi per la raccolta dei fiori

In una fattoria della Cornovaglia la polizia ha scoperto 200 lavoratori stranieri sfruttati economicamente, senza nessuna garanzia, e ospitati in alloggi malsani. Due in in arresto, un terzo fermato
Decine di migranti trattati come degli “schiavi”, nella moderna e liberale Gran Bretagna. E tutti o quasi tutti originari da Paesi dell’Unione Europea che dei diritti umani si è fatta più volte paladina. Lo ha scoperto la polizia del Regno Unito ispezionando una fattoria a Helston, nella pittoresca penisola della Cornovaglia, estremo lembo sud-occidentale d’Inghilterra. Una retata condotta assieme a personale dell’ispettorato del lavoro dopo aver ricevuto alcune segnalazioni.
Due uomini sono stati incarcerati, e un terzo fermato, con l’accusa di essere coinvolti in un traffico di esseri umani che gli stessi investigatori hanno paragonato a una forma di “moderna schiavitù”. Un giogo da cui sono stati infine liberati ben 200 immigrati provenienti dall’est d’Europa (Romania,Bulgaria, Lituania, Polonia) assoldati per la stagione della raccolta dei fiori e trattati come dei veri paria: senza diritti, senza nessuna forma di garanzia, in condizioni miserabili d’alloggio e di lavoro, oltre che ad essere sottopagati e sfruttati al di là di ogni regolamento sugli orari.
Ora molti di questi lavoratori sfruttati sono stati affidato ai volontari dell’Esercito della Salvezza, che si sono offerti di dare loro asilo temporaneo, un tetto e del cibo decente. Ma anche un sostegno pratico “per ricostruirsi una vita”, una consulenza legale in materia d’immigrazione, e una forma di assistenza finanziaria e medica. Fondamentale, e forse ancora più urgente di tutti gli altri, il sostegno linguistico necessario a persone costrette a faticare e a prendere ordini dai “caporali” di turno – stagione dopo stagione – in molti casi senza essere in grado di pronunciare una sola parola d’inglese.
Il caso appare “eccezionale e inusuale” per il numero di persone utilizzate tutte insieme, ha osservato Gail Windsor, la detective della Devon and Cornwall Police che ha coordinato l’indagine. Oltre che per la stagionalità di questo circuito clandestino di braccianti a cottimo, trasportati in inverno sull’isola e ammassati per tutta la durata della “trasferta” su vecchi caravan prima di essere rispediti indietro. Purtroppo non si tratta di un caso isolato come sottolinea per esempio Kathryn Taylor, dell’Anti-Trafficking and Modern Slavery Unit dell’Esercito della Salvezza britannica. La priorità, conclude Taylor, è di aiutare questi immigrati a “ritrovare fiducia nell’umanità”.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi