Pieni poteri, l’azzardo di un uomo accecato

da Democratica
Mario Lavia
9 agosto 2019

Pieni poteri,

l’azzardo di un uomo accecato

Salvini è accecato dalla prospettiva di poter fare tutto da soldo al riparo dalle regole di una democrazia complessa. Il centrosinistra reagisce
Una campagna elettorale sul dare o no “pieni poteri” a Matteo Salvini: possibile che il livello della politica italiana sia giunto ad un livello “sudamericano”?
Nemmeno si è formalmente aperta la crisi di governo, anche se tutti sanno che lo show down sarà la settimana prossima, il 20 o il 21 (ma con un voto del Parlamento o no?), che la campagna elettorale è già arroventatissima. Perché, per come l’ha messa giù Salvini, la posta in gioco è l’avvenire della nostra democrazia per come venne costruita dalla Costituzione.
Emanuele Fiano, Pd, ha fatto un tweet drammatico:
“Chiedo agli italiani, se ne hanno la voglia, di darmi #pienipoteri per fare quello che abbiamo promesso di fare fino in fondo senza rallentamenti e senza palle al piede.” Salvini, Pescara 8.08.2019 L’ultimo che li ha ottenuti dopo elezioni si chiamava Adolf, ed era il 24.03.1933”.
Ora, al netto della polemica, è però vero che il ministro dell’Interno – pensateci, il responsabile nazionale dell’ordine pubblico! – ha chiesto qualcosa di inaudito. Di non essere intralciato nel suo agire (“senza palle al piede”), di essere dunque “assoluto” (sciolto) come i monarchi di secoli fa, di essere padrone di decidere, lui, su tutto, non solo se far sbarcare una nave di disperati: immagina cioè un’Italia come una grande nave Diciotti, in sua balìa, lontana qualche miglio dalla complessità democratica.
Ormai ebbro di egotico amor sui, abbacinato dalla prospettiva di divenire il Conducator italico sulle ali di uno stordimento di massa premiante infine l’uomo forte – parodia storica a tanti anni dal 1945 -, ecco che Salvini ha scelto di abbandonare la politica come arte del possibile e della ricerca del consenso per una lotta a mani nude per l’impadronimento non del governo ma del potere, che è cosa diversa e più pericolosa.
E forse proprio questo accecamento, come un Edipo che si fosse strappato gli occhi che fanno vedere la realtà razionale, lo ha portato a chiedere un referendum sui “pieni poteri”, un plebiscito sulla sua persona e le sue idiosincrasie, le sue grettezze mentali, la sua evidente insufficienza culturale, la sua – infine – assoluta mancanza di cultura di governo. Un azzardo, forse un errore fatale.
Che un uomo simile, che appunto si candida a fare strame della cultura e del,a prassi democratiche, possa governare la macchina elettorale è cosa che dovrebbe impensierire tutti, a cominciare dalla più alte cariche istituzionali. Dice Stefano Ceccanti che “una cosa dovrebbe comunque essere chiara nello svolgimento della crisi: le elezioni non possonoe non debbono essere gestite da un Ministro degli Interni che auspica per sé pieni poteri”.
Ecco perché, allo stato dei fatti, quella di un governo di garanzia, elettorale, neutrale è il minimo sindacale che i democratici possano chiedere.
Più in là ci sarà la grande battaglia. Contro un uomo che sta perdendo il senso delle cose e che può diventare un problema per il futuro del Paese. Ed è per questo – attenzione – che si torna a guardare al centrosinistra, anche persone e ambienti sin qui lontani da esso, mossi dall’istinto democratico di chi sente l’odore del pericolo e sta pensando a come sventarlo.

 

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi