In Lombardia boom di ecoreati, superata la Terra dei fuochi

da AVVENIRE
10 agosto 2019
Discariche abusive.

In Lombardia boom di ecoreati,

superata la Terra dei fuochi

Luca Bonzanni
In un «report» del ministero della Giustizia i numeri del distretto giudiziario di Milano. Quello di Brescia ha il primato nazionale riguardo alle accuse di inquinamento ambientale
Appaiono come funghi. Piccole o grandi, artigianali oppure organizzate. Ma sulle discariche abusive e sulla gestione illecita dei rifiuti, certo non più una novità nemmeno in Lombardia e soprattutto a Milano e dintorni, l’azione della magistratura si sta facendo incisiva.
La sensazione è fotografata dai numeri di un recente report del Ministero della Giustizia, volto a valutare l’efficacia e i risultati delle leggi contro gli ecoreati introdotte negli ultimi anni.
Ciò che emerge su Milano e il suo distretto giudiziario – cioè le province di Como, Lecco, Sondrio, Monza, Pavia e Lodi – è un’escalation delle inchieste e degli indagati per contenere una piaga sempre più critica: nel 2018, spiega il documento del Ministero, per la realizzazione o la gestione di una discarica non autorizzata (cioè abusiva: il riferimento è all’articolo 256 comma 3 del Codice dell’ambiente) sono stati iscritti a registro 188 procedimenti (cioè inchieste) contro soggetti noti, a cui si aggiungono altri 88 procedimenti contro ignoti, mentre gli indagati sono 228. Nessun altro distretto giudiziario in Italia ha numeri così alti, nemmeno nella «Terra dei fuochi». La “radiografia” del Ministero è approfondita: nel dettaglio, lo scorso anno nel distretto milanese si sono avute anche richieste di archiviazione per 108 indagati, mentre 123 persone sono finite a processo.
Sono cifre in crescita: per lo stesso reato, nel 2017 – quando Milano era al secondo posto in Italia, dietro a Napoli – si erano avute 150 inchieste contro persone note (71, invece, i procedimenti contro ignoti) e 192 indagati, con 102 persone finite a giudizio e 83 con richiesta di archiviazione. Il balzo è esponenziale se si passano in rassegna le statistiche del 2016: sempre per lo stesso illecito, in quei dodici mesi il distretto di Milano iscrisse “solo” 30 procedimenti contro soggetti noti (5 quelli contro ignoti) e 44 indagati, con 24 persone imputate.
Il report sul 2018 mostra approfondimenti anche su due altre sfaccettature particolari della criminalità ambientale, pur senza confronti col passato: lo scorso anno, i pm del distretto di Milano hanno iscritto anche 25 procedimenti contro noti per il reato di combustione illecita di rifiuti, per un totale di 38 indagati. Sono invece quattro le inchieste contro soggetti noti, per un totale di dodici indagati, per il reato di inquinamento ambientale.
A completare la “mappa” della Lombardia ci sono i dati sul distretto giudiziario di Brescia, che include anche Bergamo, Mantova e Cremona: per le discariche abusive, nel 2018 si sono avuti 14 fascicoli contro noti e un totale di 45 indagati; anche in questo caso si evidenzia una crescita, perché nel 2017 i procedimenti contro noti erano stati 13 e gli indagati 22, mentre nel 2016 si contavano 11 procedimenti contro noti e 18 indagati. Il Bresciano spicca per le accuse di inquinamento ambientale, fattispecie ampia e riferita al suolo e sottosuolo, all’acqua o all’aria: il censimento del 2018 racconta di 28 fascicoli contro soggetti noti, 19 contro ignoti e 81 indagati; per tutte e tre le voci, il distretto bresciano ha il primato italiano.

 

1 Commento

  1. Giuseppe ha detto:

    Un altro dei motivi che spingono Salvini a proclamare una profonda riforma della giustizia, qualora i suoi devoti seguaci gliene dessero l’opportunità!

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi