Alcol e minori, il don e i genitori che provano a fermare lo sballo

da AVVENIRE
12 gennaio 2020
Napoli.

Alcol e minori,

il don e i genitori che provano a fermare lo sballo

Antonio Averaimo
A Napoli le ronde delle mamme contro la vendita abusiva di alcol ai minorenni: «Li proteggiamo noi». E don Salvatore apre le porte della sua chiesa il sabato notte
È  sotto gli occhi di tutti ormai: l’alcol inonda le strade delle città italiane. Quelle strade nelle quali i giovani e gli adolescenti trascorrono il venerdì e il sabato sera. I numerosi casi di coma etilico verificatisi durante le feste, ancor più gli incidenti stradali dovuti all’abuso di sostanze, sono solo la spia di una realtà che solo chi non vuol vedere può negare. Come a Napoli, dove il centro storico si è trasformato in una enorme, chiassosa movida. Baretti sorti in ogni angolo.
E alle prime ore del mattino, nelle strade e nei contenitori le migliaia di bottiglie a testimoniare l’uso e l’abuso dei ragazzini. I gestori dei locali fanno affari d’oro, e a molti fra loro poco importa se a comprare gli alcolici è un minore che ne abuserà fino a ubriacarsi. Tanto che alcune mamme napoletane, spaventate da un Capodanno da incubo che ha visto decine di ragazzi finire ubriachi persi in ospedale, per fermare lo scempio hanno deciso perfino di effettuare delle ronde nei luoghi della movida. E tanto che un bel numero di gestori si è schierato apertamente contro i colleghi fuorilegge che mettono al primo posto il guadagno (e magari dimenticano di essere essi stessi genitori).
Proprio al centro di questa movida dei piccoli c’è un’antichissima chiesa, la basilica di San Giovanni Maggiore. Il parroco, don Salvatore Giuliano, ha deciso di fare qualcosa per i ragazzi che ogni venerdì e sabato vedeva sballarsi sotto gli occhi suoi e dei suoi parrocchiani. Non ha scelto la logica di gran parte dei residenti del centro storico, che osteggiano apertamente la movida e il suo assordante rumore. Don Salvatore e i fedeli della sua parrocchia, invece, hanno scelto di stare fra quei ragazzi nelle sere in cui affollano la piazza. E di aprire loro la basilica, anche a mezzanotte.
«È la logica della Chiesa come ospedale da campo che ci propone papa Francesco – spiega il sacerdote –. Più che vedere un problema, in questa piazza così movimentata io ho visto un’opportunità. Mi sono detto: occupiamola, il venerdì e il sabato sera, proponendo dei concerti di musica leggera, dei flash mob. Parlando, insomma, il linguaggio dei ragazzi. Dobbiamo essere presenti lì dove c’è il disagio».
Dalla piazza alla chiesa il passo è breve. «I ragazzi – racconta don Salvatore – possono entrare in basilica, dove troveranno dei fogliettini con dei passi della Bibbia, o scrivere di loro pugno una preghiera che qualcun altro della parrocchia si impegnerà a recitare. Oppure, ancora, decidere di confessarsi, se ne sentono il bisogno». Qualcuno di loro vorrebbe entrare in chiesa con la bottiglia di birra o il bicchiere con l’immancabile drink, nella posa che tanti fra loro assumono sui propri profili Instagram e Facebook, ma don Salvatore fa capire loro che è il caso di separarsene. «Molti fra i ragazzi più difficili soffrono per la separazione dei genitori. Soprattutto, soffrono perché non si sentono capiti e ascoltati. Tutti lamentano la stessa cosa: l’incapacità di ascolto dei loro genitori».
Tre anni fa Napoli fu scossa dalla morte di un giovane, Nico Marra, che in seguito a una sbronza finì in un dirupo a 19 anni. Insieme con altre mamme napoletane, l’avvocatessa Federica Mariottino decise subito di dare vita a un forum, da cui è nata l’associazione 31 Salvatutti. «Ci interrogammo tutti insieme – racconta –: perché i giovani di oggi sono in preda all’alcol? La nostra risposta è stata costituire un team di professionisti a sostegno dei genitori e dei ragazzi. Giriamo le scuole della città per avere un contatto diretto con loro». Alle mamme si è unito in seguito anche Antonio, il papà di Nico. «A un certo punto – confessa – mi sono detto questo: per Nico ormai non puoi più fare nulla ma, se salvi anche uno solo di questi ragazzi vittime dell’alcol, la sua morte non sarà stata inutile». Così, nel nome di Nico, gira le scuole della Campania per svelare ai giovani gli inganni dell’alcol.

 

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi