La legge spietata dei caporali: anche le donne schiavizzate

da AVVENIRE
13 luglio 2018
Puglia.

La legge spietata dei caporali:

anche le donne schiavizzate

Nicola Lavacca
Tre anni fa il sacrificio di Paola Clemente, la bracciante di San Giorgio Jonico morta di fatica. Fai Cisl: una tragedia che resta un monito, si garantisca dignità a tutti
In Puglia chi lavora nei campi spesso è costretto a sottostare alla “legge” dei caporali. Sfruttamento e illegalità fanno parte ancora oggi di un sommerso dove non c’è rispetto e dignità per le persone, soprattutto donne e migranti, che operano in condizioni al limite dello stremo. E c’è chi a volte paga con la propria vita, com’è accaduto il 13 luglio di tre anni fa a Paola Clemente, la 49enne bracciante di San Giorgio Jonico morta di fatica dopo un infarto mentre era dedita all’acinellatura dell’uva sotto un tendone, con un caldo asfissiante, nella campagne di Andria. «La Fai Cisl e tutta la Cisl vogliono ricordarla con emozione e affetto – dice Paolo Frascella, segretario generale Fai Cisl Puglia –. Una tragedia che ha colpito l’intero Paese e che deve essere un monito per tutti affinché condizioni di lavoro dignitose siano la normalità». Paola Clemente è diventata l’emblema della lotta al caporalato che ha poi prodotto la legge 199 del 29 ottobre 2016, tornata in discussione recentemente da parte del nuovo governo che vorrebbe apportare delle modifiche. Il territorio agricolo pugliese è la terra dei diritti negati e violati, una situazione che si ripresenta soprattutto in estate durante la raccolta di pomodori, uva, cocomeri e ortaggi. È impressionante in questa Regione la quota femminile di sfruttamento: il rapporto tra donne e uomini è addirittura di 3 a 1. Vengono pagate 3-4 euro l’ora e costrette a turni massacranti di 12 ore.
Più del 60% dei nuovi schiavi costretti a lavorare sotto caporale non ha accesso ai servizi igienici e all’acqua corrente. Venticinque euro la paga media per 15 ore continuative di lavoro. Poi ci sono i taglieggiamenti da parte da parte degli stessi caporali, che spesso negano i pagamenti, aggrediscono e derubano i lavoratori, e impongono il pagamento dei consumi e di tutti i trasporti. «Un mercato infame, che va a riempire le tasche delle agromafie – sostiene Frascella –. È un problema di natura culturale. Iniziamo ad affrontarlo garantendo ad esempio ai lavoratori stagionali dei trasporti organizzati per raggiungere i campi». La Capitanata è il territorio dove si registrano i numeri più impressionanti. Da un monitoraggio della Puglia “agricola” emerge che gli operai agricoli dipendenti si aggiravano, a fine 2017, intorno a quota 185mila: solo 2.742 hanno contratti a tempo indeterminato. Gli altri sono tutti con contratti stagionali, il più delle volte sottopagati e in nero.
Non è un caso che la concentrazione dei cosiddetti ghetti sia più evidente nella Capitanata (Rignano, Borgo Mezzanone, il cosiddetto ‘ghetto dei bulgari’). «Grazie alle continue sollecitazioni dei sindacati di categoria – aggiunge Frascella – è stato sottoscritto un protocollo sperimentale contro il caporalato, unico nel suo genere tra la Regione Puglia, la Prefettura e la Questura di Foggia, le parti sociali e le associazioni del terzo settore. Non basta neppure l’avvenuto “sgombero umanitario” del ghetto di Rignano: attendiamo ancora risultati e risposte concrete, soprattutto in termini di coinvolgimento delle parti sociali, nelle scelte da operare e da rendere strutturali, definitive e operative». Anche nel territorio di Taranto la Regione ha annunciato degli impegni che al momento non hanno trovato attuazione. Quanto alla legge 199, ha portato o no risultati concreti nella lotta al caporalato?
«Per noi si è trattato di un traguardo storico – risponde la Fai Cisl – a favore di chi per troppo tempo ha visto i propri diritti, pure quelli umani, calpestati da gente senza scrupoli. Gli arresti di questi anni dimostrano che la legge funziona sul versante penale, mentre bisogna insistere nella necessaria battaglia di prevenzione. La rete del lavoro di qualità non è decollata e la cabina di regia dà molto la sensazione di essere una scatola vuota, priva com’è di declinazioni territoriali».

 

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi