Salvini ridicolizza un ragazzo dislessico sul palco delle Sardine: “È cyberbullismo, ora basta”

da la Repubblica

Salvini ridicolizza un ragazzo dislessico

sul palco delle Sardine:

“È cyberbullismo, ora basta”

Sergio, al flash mob di San Pietro in Casale, si è impappinato nel discorso. Ed è stato insultato dal leader leghista. “Orgoglioso del mio imbarazzo, non mi ferisce ma ora lo querelo”, la replica. Non è la prima volta dopo l’episodio dell’assessora minacciata perché in piazza col movimento
di ILARIA VENTURI
Sale sul palco delle Sardine durante il flash mob organizzato ieri in San Pietro in Casale, un paesone nella Bassa bolognese, in concomitanza con la visita di Matteo Salvini in campagna elettorale per il voto del 26 gennaio. Erano un centinaio, avevano portato tutti i libri in piazza dopo essersi passati parola via social: cultura contro populismo. Sergio Echamanov, 21 anni, rappresentante porta a porta, prende parola e nel discorso s’impappina, capita a tutti. E cosa succede? Il video in cui lui parla, tagliato, viene postato da Matteo Salvini nella sua pagina Facebook con un commento sprezzante: “Guardate la carica e la grinta che avevano pesciolini e sinistri poco fa a San Pietro in Casale. Se pensano di fermarci così… abbiamo già vinto!”. E giù commenti carichi di astio, anche contro le donne riprese nel video che scandiscono “San Pietro non si lega”.
La gogna travolge la giovane Sardina che ora rischia di perdere il lavoro, denuncia il movimento pensando a quanto potrebbe diventare difficile vendere prodotti presentandosi nelle case una volta che sei stato esposto nei social. “Un post barbaro, ora basta”.
“Cyber bullismo inaccettabile, da un ex ministro poi è una vergogna – chiosa Maurizio Tarantino, tra i promotori del flash mob –  Quello di Sergio è stato un intervento coraggioso e molto emozionato. Dopo poco si è visto pubblicare il suo discorso da Matteo Salvini, tagliato quasi totalmente e con solo i momenti in cui era più incerto e gli scappava qualche esclamazione. Il video ha il chiaro intento di mettere in pubblico imbarazzo un ragazzo. Il video integrale tra l’altro ha dei momenti molto intensi e un discorso con un chiaro senso politico. L’ex ministro ha ovviamente manipolato”.
Nel passaggio del suo discorso riportato dal video Sergio dice: “I libri sono l’unico modo per renderci liberi, liberi non da un governo che ha portato la migliore sanità in Emilia Romagna, ma liberi dall’odio e dalle manifestazioni di antisemitismo di quel partito”, ovvero la Lega. E dopo l’attacco di Salvini reagisce così:  “Mi sento orgoglioso del mio imbarazzo, non avevo preparato nulla, nemmeno il discorso, perché volevo essere me stesso. Sono Dsa (disturbi specifici di apprendimento) e ne sono orgoglioso: talvolta hai difficoltà nelle esposizioni, ma stavolta c’entra poco, in realtà non ero preparato a parlare in quel momento, ha giocato più l’emozione. Credo in una politica che non brutalizzi l’umano, ma che renda libero ogni essere umano di essere ciò che è. Cosa rispondo a Salvini? Grazie Matteo, ma a me l’unica cosa che hai tolto è la serenità sul lavoro”.
Sergio, che all’università, poi lasciata per rendersi indipendente economicamente, è stato segretario dell’Unione degli universitari, è uno impegnato. Si è avvicinato alle Sardine a Ferrara: “Ho visto l’odio che si è creato contro di loro. So cosa vuol dire essere presi di mira, io sono gay e alle superiori ero oggetto di bullismo. Ora sono un uomo forte, Salvini non mi ferisce. Ma partirà una querela nei suoi confronti”. Sul lavoro precisa: “L’azienda non mi vuole licenziare per quello che è successo, questo non è in discussione. Il problema per me sarà suonare al campanello nelle case con il timore di essere attaccato per le mie idee politiche. Il livello di razzismo e di odio in Italia è cresciuto in modo preoccupante e la responsabilità è di una certa politica, sono gli effetti del populismo. Quello che dobbiamo fare è riflettere su quale classe politica vogliamo”.
“Salvini ha superato ogni limite” attacca Raffaele Bruschi, coordinatore dell’Unione degli universitari Ferrara e responsabile ambiente dei Giovani Democratici Emilia Romagna. La Bestia di Salvini colpisce le persone che scendono in piazza con le Sardine, come era già successo alla giovane assessora di un Comune del Bolognese, Silvia Benaglia, che ha denunciato il leader della Lega portando il caso in tribunale con la legale Cathy La Torre.

 

6 Commenti

  1. Patrizia ha detto:

    Chi sa cosa ne penseranno le famiglie che hanno dislessici in famiglia, e non sono poche,
    Comunque è tutto a favore dei dislessici, visto che anche Leonardo da Vinci lo era, e con lui tanti altri geni dell’umanità.
    VIVA I DISLESSICI E FORZA SERGIO!

  2. Lanfranco consonni ha detto:

    DALLA REPUBBLICA DI IERI: “Mattia Santori, leader delle Sardine, in un video postato su Facebook torna sulla vicenda di Sergio Echamanov, il ragazzo che a causa della sua dislessia era stato preso di mira da Matteo Salvini sulla sua pagina Fb: “Sorridiamo davanti all’ennesimo caso in cui ci sarebbe da piangere. Sergio ha 21 anni e un lavoro che rischia di perdere a causa delle solite buffonate di Salvini, che scatenano l’odio”. Poi, la parola passa proprio a Sergio: “A causa delle minacce che ho ricevuto mi è stato consigliato di non lavorare più, anche dal mio avvocato. È un periodo un po’ difficile, ma le Sardine mi stanno aiutando tanto. Ci vediamo in piazza””
    ….. Che altro commento possiamo fare?
    Possiamo solo aspettare domenica prossima, il risultato delle regionali. Dopo tante pugnalate della domenica sera, speriamo in una inversione

  3. Luigi ha detto:

    Nella sua imperfezione Sergio come una sardina nuota nel mare della vita. Scende nelle sue profondità e risale per accogliere in sè il respiro eterno del cielo immenso. Nella sua perfezione Salvini come uno stronzo galleggia sulla superficie del mare della vita. La profondità gli è sconosciuta come il cielo immenso. Mancandogli il respiro eterno aspetta il vento impetuoso che gli tolga l’olezzo che lo accompagna mentre galleggia. La spiritualità di Sergio balbettante o muta colpisce al cuore e ne esce il profumo dell’amore. La religiosità di Salvini logorroica colpisce la panza e ne esce la puzza del diavolo Barbariccia che indica come segno dell’Avanti marsc’ ai diavoli (i leghisti) “Ed elli avea del cul fatto trombetta” (Divina Commedia. Inferno XXI, v.139).

  4. diogene ha detto:

    … l’arroganza,la supponenza e la maleducazione del truce ormai non ha confini!
    Forza sardine – sempre più indigeste al capitone & Co.

  5. Da salvini c’é da aspettarsi questo ed altro.Non esistono,nel nostro vocabolario epitoti abbastanza spregevoli per catagolarlo.Dire che molti italiani voteranno per lui e per la lega!!!!!!!!Che incubo!!!!!!!

Leave a Reply

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi