L’appello di Luisa Muraro e la mira giusta

da Il Manifesto

L’appello di Luisa Muraro

e la mira giusta

Habemus Corpus. Una lettera aperta della filosofa e femminista alle ministre Teresa Bellanova ed Elena Bonetti
Mariangela Mianiti
05.01.2021
Con una lettera aperta intitolata «Prendere la mira giusta» e pubblicata sul sito de La libreria delle donne di Milano, la filosofa e femminista Luisa Muraro ha chiesto alle ministre Teresa Bellanova (Agricoltura) ed Elena Bonetti (Pari Opportunità), che fanno parte di Italia Viva, «Di non prestarsi alle dubbie manovre di Matteo Renzi. Il passato – continua Muraro – non parla in suo favore. In ogni caso, non lasciate che sia lui a parlare e decidere per voi. Non siete ministre a disposizione di Matteo Renzi, siete ministre del governo in carica, che può e deve migliorare la sua politica: date il vostro contributo, lo sapete fare. Vi chiediamo, in sostanza una prova della vostra indipendenza dalla politica che mira al potere. Mirate alla libertà femminile e al bene comune».
La lettera è del 31 dicembre scorso e mi è ronzata in testa di giorno e di notte, tormentando il mio sonno, pungolando il mio inconscio (sempre lo stesso di Wanda Veltroni e chi mi legge abitualmente sa a cosa mi riferisco), quasi come se fossi io una delle due ministre chiamate in questione, accidenti. Mi auguro che le parole di Muraro stiano facendo lo stesso effetto anche su Bellanova e Bonetti perché mai come in questo momento abbiamo bisogno di donne che decidano con la loro testa e il loro sentire e non secondo le disposizioni di un capo che, sempre come dice Muraro, non le chiama nemmeno per nome, ma minaccia di usarle, e qui sono parole mie, come se fossero roba sua, armi da guerra o utensili da guerriglia, pedine da dama (il gioco) o aggeggi di potere.
Che poi, più che un capo, il mio solito inconscio malandrino mi fa vedere Renzi come un capetto che molto assomiglia a quei bulletti di provincia che si gonfiano il pettuccio facendo lo struscio su e giù per la via principale del paese, gonfi di orgoglio per quel mirabolante duevirgolaottopercento di consensi che gli assegnano i sondaggi, cosa che, sempre pensando allo struscio di paese, equivale a dire che si girano a guardarlo forse in tanti, ma lo stimano davvero meno di tre persone su cento, che è davvero pochino per poter pretendere di decidere le sorti di tutta una comunità.
D’ACCORDO, i sondaggi non sono oro colato e al giorno d’oggi la popolarità di un personaggio è molto inquinata dalla propaganda, dalle commistioni di interessi, da quanto ti vedono e parlano di te sulle pubbliche piazze mediatiche. Però è anche vero che Renzi è stato capace di precipitarsi con le sue stesse mani dal quarantapercento al pocomenoditre, una dotazione che con le leggi elettorali di oggi non gli permetterebbe nemmeno di entrare in parlamento.
TUTTO CIO’ QUALCOSA vorrà dire, per esempio che gli italiani ogni tanto sanno ridestarsi dagli incantesimi. Ma niente, quando un moscerino si sente Napoleone è inutile illudersi di cambiarlo, bisogna lasciarlo al suo destino, o a un ottimo psicoanalista, sempre che lui abbia voglia di andarci, e proprio qui sta il potenziale delle due ministre che ora hanno la formidabile occasione di mostrare che non sono a disposizione di un capo, ma che hanno autonomia di pensiero e idee per migliorare governo e Paese. Muraro, dicendo loro «Date il vostro contributo. Lo sapete fare», parla anche a tutte le donne. È un’esortazione importante perché indica un cambio radicale del fare e pensare la politica: dare un contributo anziché obbedire a giochi e lotte di potere; essere consapevoli di saperlo fare. Tutto ciò equivale a darsi autorità e autorevolezza perché le donne non sono ancelle obbedienti, ma potentati politici capaci di prendere la giusta mira.
mariangela.mianiti@gmail.com

1 Commento

  1. Luigi Sirtori ha detto:

    Rosy Bindi (Alle primarie del PD nel 2007 l’ho preferita a Veltroni e Letta) non si è mai fidata di Renzi. Quello che è successo di recente le ha dato ragione. Ci sono due sue frasi che le due ministre dimissionarie dovrebbero meditare: “Un politico deve essere ambizioso, ma deve anche avere la cognizione del proprio limite (Quel limite che Matteo Renzi non ha). E “rispondendo alla provocazione di Silvio Berlusconi: “Lei è più bella che intelligente”. Evidentemente io sono una donna che non è a sua disposizione.” Come la Bindi replicò a Berlusconi, lo stesso possono fare loro con Renzi.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi