L’armat(in)a gialloverde alla fine s’è pijata la Rai

www.rollingstone.it

L’armat(in)a gialloverde alla fine

s’è pijata la Rai

I palinsesti autunnali presentati ieri dal cda Rai sono una sfilata di volti amici di Salvini. Inflessibili e coerenti, ovviamente
di Vita Caruso
C’era una volta la coerenza. Virtù innata che quasi mai appartiene alla politica. Quindi, alla tv. E infatti, cosa (non) si farebbe per montare sul cavallo di Viale Mazzini? Chiedetelo a Teresa De Santis, per dire. La donna della contiguità, direttora senza macchia della rete ammiraglia Rai, dialettica cruda, diretta, efficace. Spiazzante. Chiedetelo a lei, per dire, cosa sia la coerenza (intesa come costanza logica nel pensiero e nell’azione). La vispa Teresa, ex comunista di ferro, pugno serrato, ora paladina in Rai del verbo di Matteo. Salvini. Lei che la scuola la fece fra le colonne del Manifesto, un amore sconfinato per Rossana Rossanda, lady d’acciaio, dapprima donna all’havana di Del Noce e poi “esiliata” a Televideo. Fino a poco tempo fa. Fino a quando, cioè, Matteo il padano l’ha arruolata in forze al suo esercito. E la coerenza? Se n’è ita. E chissà cosa direbbe Rossana Rossanda. Ma vabbè.
A proposito di direttoroni “coerenti”, la De Santis è in buona compagnia. Gennaro Sangiuliano, numero uno iper sovranista al comando della corazzata Tg2 è – ovviamente – anch’esso un salviniano di ferro. E di fuoco. Ma fu prima missino, poi Gasparriano (!) e poi berlusconiano. E chi vuole scommette che anche per la direzione di RaiNews24 e del Tg1 potrebbero arrivare dei fidatissimi e coerentissimi signori?
C’era una volta la coerenza, si diceva. Intesa come costanza logica nel pensiero e nell’azione, appunto. Chiedetelo a Roberto Poletti: ex delfino verde e deputato di Pecoraro Scanio, volto d’assalto della Telelombardia di Parenzo (Sandro), ormai orgoglioso leghista d’arrembaggio. Aizzatore di piazze e malumori, il rampante Roberto si prepara a condurre la versione estiva di Uno mattina.
Propedeutica a quella invernale. Sì, avete capito bene: potrebbe prendere lui il posto di Franco Di Mare (presto prestato alla vice direzione di rete?), salvo verdetto contrario dell’Auditel e con buona pace dei troppi professionisti già a libro paga di Mamma Rai che, però, restano in panchina. Muti e proni al volere di Salvini il grande che col suo piglio da vendicatore del popolo oppresso invia volti amici a destra e pure a manca, come manuale Cencelli comanda.
La coerenza c’era. Una volta. Quella dote preziosa che porta ad avere e custodire una certa costanza logica nel pensiero e nell’azione. Parlatene con Giuseppe Convertini detto Beppe, attore, conduttore, ex modello, ex berlusconiano. Ora, pentastellato. Ci sarà lui al timone de La vita in diretta, versione estate. Ma non dite, non azzardatevi, che di mezzo ci sia lo zampino di Rocco Casalino.
“Mi preme ricordare che il sottoscritto è il portavoce del Presidente del Consiglio e che non si occupa di vicende relative alla Rai, né tanto meno di nomine”, ha tuonato il Casalino furibondo tramite Dagospia, in risposta alle insinuazioni sgradite. “Alla luce dei miei trascorsi, conosco molta gente che lavora in tv ma non mi sono mai permesso di interferire con la carriera di qualcuno”. E per trascorsi intenderà la partecipazione al Grande Fratello o le ospitate negli studi di Buona Domenica?
C’era una volta la coerenza. C’era. E chissene frega se adesso non c’è più. Ora, tanto, ci pensa il vento giallo-verde a ripulire tutto e mettere le cose in ordine, anche in vista dell’inverno. In arrivo, infatti, in quota più che mai nazional-sovranista, anche Monica Setta e Lorella Cuccarini. La prima dovrebbe andare a rosicchiare mezz’ora di Storie Italiane per parlare di economia (Mario Monti scansate). A Lorella, invece, spetterebbe La vita in diretta in coppia con Alberto Matano, amico del pentastellato Spadafora (o con Milo Infante sempre in quota Lega, of course). Alla faccia di Heather Parisi.

 

3 Commenti

  1. Patrizia ha detto:

    L’armata?
    Branca Branca Branca, Leon Leon Leon…

  2. Giuseppe ha detto:

    Per coerenza si intende la corrispondenza tra le proprie convizioni ed opinioni e l’azione pratica. Detto ciò, credo che in pratica quasi nessuno riesca sempre ad essere coerente, anche perché sono convinto che sia più che legittimo poter cambiare opinione, se non lo si fa solo per convenienza o servilismo. Eccco, il punto è proprio questo. In politica l’incoerenza è quasi sempre figlia dell’opportunismo ed è spesso materia di scambio di favori e transazioni di affari. Tra l’altro ci sono esempi ragguardevoli di questa pratica, basti pensare a Maurice Talleyrand vescovo e diplomatico francese, uno dei più famosi “camaleonti” della storia, già fedelissimo di re Luigi XVI ed in rapida successione rivoluzionario, bonapartista e tra i protagonisti della restaurazione delle monarchie preesistenti alla rivoluzione francese, sancita dopo la caduta di Napoleone col congresso di Vienna del 1815. O il trasformismo di Depretis, Crispi e Giolitti nell’Italia del XIX secolo.
    Qui però si parla di mezze figure, comparse o poco più dell’universo politico nostrano, che già di per sé è un gran calderone in cui è problematico orientarsi. Lo sport più diffuso in questo ambiente è da sempre quello di salire sul carro del vincitore, o comunque dell’uomo forte del momento, quindi in teoria c’è poco da scandalizzarsi, anche se in questo modo coerenza ed etica vanno a farsi benedire, tanto più considerato lo scopo che si persegue, vale a dire un attimo di notorietà esibendosi sulle reti televisive nazional popolari…..

  3. Luigi ha detto:

    Mi ricordo di Tiziana Maiolo altra giornalista del Manifesto che da “Rifondazione comunista” è passata a Forza Italia di Berlusconi. La coerenza della Tiziana e quella di Teresa non è la loro virtù. E pensare che un amico cattocomunista di rifondazione comunista mi suggeriva di votarla. Quando è passata con il Cavaliere, l’ho preso per il culo. Niente di nuovo sotto il sole? Un amico di padre Turoldo (in casa tiene una sua immagine gigante come altri quella di padre Pio) mi stupì un giorno. Dialogando con lui mentre criticava Renzi in alternativa si fidava più di Salvini che della Bindi. Ho opposto il silenzio. A proposito di coerenza ricordo una frase del nonno di mia moglie che mi ripeteva ogni tanto: “A gan ul coer a sinistra ma ul purtafoi a destra” (Hanno il cuore a sinistra, ma il portafoglio a destra).

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi