Un natale senza la Nascita

L’EDITORIALE
di don Giorgio

Un natale senza la Nascita

Sembra che, ad ogni anno che passa da quel Giorno di quell’Anno in cui Gesù, figlio di una giovane donna di Nazaret, ha aperto gli occhi, adagiato in una comune mangiatoia dei dintorni di Betlemme, quella Nascita perda via via qualcosa del suo Mistero per rivestirsi di qualcosa di troppo mai troppo, come se la nudità di un esserino che inizia a prendere visibilmente una forma umana possa creare qualche disagio a quel falso pudore che si compiace, per proteggersi, di fasce decorative.
Ma quel Bimbo, sempre più lontano, resta sullo sfondo, come un richiamo convenzionale: una sorta di giustificazione psicologica del nostro “far natale” nel modo più grottesco, tra laicità invasiva e religiosità rituale.
Il “santo natale” è solo il suono/parola di qualche canzonetta che accompagna fedeli e non fedeli agli acquisti/regali più frenetici, o alle tradizionali ricorrenze di cene e spettacoli che si consumano nella brevità di uno stare insieme, che sembra un abbozzo di sorriso già spento sul nascere.
Una droga il natale? Forse peggio.
Un susseguirsi di forti emozioni che si collegano tra loro, ma unite solo dalla futilità di un breve raggio di sole? Qualcosa di simile.
Una specie di orgasmo che si prolunga fino alla vigilia natalizia? L’immagine, un po’ eccessiva per le pie donnette, potrebbe rendere bene l’idea.
Come, allora, difenderci da tutto un contesto di condizionamenti, tali da coprire in una dissacrazione irruente anche quelle timide esigenze interiori che vorrebbero parlare di quel Mistero che è rimasto “altro”? Chiariamo. Dire che il Mistero della Nascita sia “altro” dal natale cosificato sarebbe già l’inizio di un cammino di conversione. Il problema è che il natale laico più dissacrante ha coinvolto anche l’Altro divino, fagocitandolo così tanto da scioglierlo nella consumazione più vorace.
I Mistici userebbero un altro linguaggio, ma nessuno oramai ci fa più caso, visto che anche la Chiesa si barcamena tra un falso misticismo di sapore ritualmente religioso e un più o meno tacito assenso alle mostruosità paganeggianti.
Come credenti non ne usciremo, se non con un taglio radicale, che però ci fa paura per il dolore che subiremo.
Oramai sembra impossibile anche a Dio restituirci il Natale di quel Giorno di quell’Anno in cui Egli ha deciso di nascere Uomo sulla terra. Ma è proprio di questa Nascita terrena che abbiamo un vero bisogno?
E qui la Mistica può osare quel passaggio dall’esteriorità all’interiorità che ha messo in crisi la religione, la quale, per difendersi, non ha trovato di meglio che condannare i Mistici come negatori dell’evidenza storica.
Il Cristo storico non mi interessa se non relativamente: relativamente al Cristo della fede o al Cristo mistico.
La Nascita storica di Gesù mi interessa, ma solo relativamente: relativamente alla Nascita del Divino nel mio essere interiore.
Ma non abbiamo ancora capito che anche del Cristo storico è rimasto una oscena pseudo nascita tra i bagordi di una società, pancia e solo pancia.
17 dicembre 2016
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2

1 Commento

  1. Luigi ha detto:

    “Nella contemplazione del mistero natalizio, come del resto in tutti i misteri della fede, il nostro spirito deve essere ansioso non di raggiungere dei commossi stati d’animo, ma quelle conoscenze offerte a noi per liberare l’atto religioso da ogni accondiscendenza pietistica e devozionale e giungere al compimento, con dignità, del nostro culto liturgico e sacrificale. Il quale non sarà più un’azione in mezzo ad altre attività, ma sarà l’azione che ricompone ogni espressione di vita nella realtà del sacro.” G. Vannucci. Da quando sono riuscito a liberarmi dalle devozioni e dai pietismi ho cominciato a contemplare il mistero del Natale. C’è un inno di D. Turoldo che se a Roma allora lo avessero capito, lo avrebbero “bruciato vivo”. E’ l’inno alla Madre di Dio: “La tua prima parola, Maria, ti chiediamo di accogliere in cuore: come sia possibile ancora concepire pur noi il suo Verbo. …” Per sua fortuna a Roma allora non capivano i poeti.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi