Coronavirus, in Nicaragua nessuna quarantena, silenzio sui dati e tantissimi morti. Le folli scelte di Ortega & Family

da raiawadunia.com

Coronavirus,

in Nicaragua nessuna quarantena,

silenzio sui dati e tantissimi morti.

Le folli scelte di Ortega & Family

BY RAIAWADUNIA • MAG 14, 2020
“Non ho mai visto una crisi sanitaria come questa. Nelle ultime due settimane abbiamo assistito a un incremento del 100 per cento dei casi di polmoniti definite atipiche e il governo continua a promuovere le attività sociali, il turismo e le feste”. Jose Antonio Vasquéz, 56 anni, è un medico da oltre 30 anni e lavora nella capitale del Nicaragua, Managua.
È l’unico paese del Centro America dove non sono state prese misure per frenare il contagio da coronavirus. Niente quarantena, attività commerciali e frontiere sono ancora aperte, mentre il picco è atteso per giugno. Il governo promuove il turismointerno e ha organizzato una manifestazione con migliaia di persone, la marcia ‘L’amore al tempo del coronavirus’ e dopo 35 giorni di assenza, il presidente Daniel Ortega è riapparso con un messaggio televisivo per minimizzare l’impatto della pandemia.
Ad oggi, secondo le statistiche ci sono quindici casi di Covid-19 e cinque morti. “Le cifre ufficiali non raccontano la realtà che vediamo ogni giorno. Non si fanno tamponi ai malati. Nelle ultime due settimane, i pazienti che sono stati trattati come casi di coronavirus e poi sono morti vengono registrati con altre cause di decesso, rimanendo fuori dalle statistiche”, racconta Vasquéz.
L’80 per cento dei 160 respiratori presenti negli ospedali è in uso. Gli ultimi dati del Ministero della Salute parlavano di 24.107 casi di polmoniti e di 70 morti. Numeri che non sono stati più diffusi dopo il primo caso ufficiale di contagio registrato il 18 di marzo. Una situazione denunciata da oltre 236 medici del Nicaragua, che hanno inviato una lettera al governo per richiedere il rispetto delle misure previste dall’Organizzazione Mondiale della Sanità.
Ed è proprio il personale medico in prima linea ad essere vittima di intimidazioni. “Siamo medici e ci chiamano golpisti. Ci minacciano perché facciamo il nostro lavoro, salvare vite perché la linea del governo è raccontare che siamo un paese senza contagi”, continua Vasquéz. “Alcuni medici sono stati licenziati, altri si sono dimessi per mancanza di dispositivi di protezione. Quelli che sono in servizio devono comprare a loro spese le visiere e il gel disinfettante e ogni giorno aumenta il numero degli operatori che si ammalano”.
Il sistema sanitario era già stato fiaccato da oltre 430 licenziamenti per aver curato i manifestanti durante il conflitto civile, iniziato con le proteste studentesche nell’aprile 2018. Si trattava di feriti con arma da fuoco, con bastoni, molti dei quali sono morti. Secondo l’Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, sono morte 328 vittime e oltre 100mila persone sono state sfollate, soprattutto in Costa Rica e Messico, per sfuggire alla repressione dei paramilitari.
Durante il conflitto civile è nata la Unidad Medica Nicaraguense (UMN), un’organizzazione che lavora per garantire attenzione medica a ogni persona, presieduta da Vasquéz, anche lui sopravvissuto alla violenza del regime. Nel 2018 è stato arrestato dai paramilitari e torturato nella carcere El Chipote di Managua per aver curato i feriti.
Tra loro c’è Francisco Martinez, 21 anni, studente di medicina della città universitaria di León, uno dei leader del movimento studentesco. “Molti compagnie compagne sono stati arrestati, torturati e violentati – racconta Martinez -. Nonostante la violenza crediamo che la cittadinanza sia diventata molto più critica riguardo al regime di Ortega. Durante la pandemia sta crescendo il malcontento per la gestione sanitaria. Dobbiamo smettere di dare carta bianca ai politici, passando da un regime all’altro”.
Nel frattempo, però, c’è da gestire l’emergenza sanitaria. “Non abbiamo il personale e gli strumenti adatti per quando arriverà il peggio – conclude Vasquéz -. Dopo la crisi politica repressa nel sangue, adesso il malessere sta crescendo. I cittadini sentono che è a rischio la loro vita”.
Monica Pelliccia per il Fatto Quotidiano

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi