Natale senza Amazon: Salvini primo luddista d’Italia

www.huffingtonpost.it
POLITICA
18/11/2020

Natale senza Amazon:

Salvini primo luddista d’Italia

Il leader leghista è il primo politico che salta sul carro della ribellione dei commercianti contro Amazon in vista del Natale. Come cavalcare le ansie da crisi senza dare risposte razionali.

By Gianni Del Vecchio

Era solo questione di tempo. Non c’era alcun dubbio che il primo leader politico nazionale a cavalcare la ribellione dei commercianti contro Amazon in vista del prossimo natale fosse Matteo Salvini. L’occasione del resto era troppo ghiotta per uno che da anni – e con un uso sapiente dei social network – sa bene come cavalcare la ansie più profonde del paese senza però dare risposte razionali. In questo caso il leader leghista è stato lestissimo nel farsi portavoce della paura dei piccoli negozianti di quartiere di essere ulteriormente surclassati dal commercio online, soprattutto in prospettiva di un periodo natalizio che si preannuncia magro, visto le restrizioni e le zone rosse in tante regioni italiane.
Salvini ha postato su Facebook e Twitter uno pseudo-sondaggio che non ha nulla di scientifico in cui chiede ai suoi follower se fosse giusto boicottare Amazon, andando a comprare i regali nei negozi invece che sulla piattaforma web. Il risultato, va da sé, è un plebiscito a favore dei negozietti di quartiere, così da trasformare la domanda (retorica) in una netta affermazione legittimata dal responso popolare. Un giochetto, questo, che Salvini ha ripetuto svariate volte in passato, a partire dalla denuncia della mai provata – e anzi smentita dai numeri, quelli veri – “invasione dei migranti”. C’è da dire Salvini stavolta non ha fatto tutto da solo ma si è messo sulla scia nientemeno che della sinistra-sinistra francese che al di là delle Alpi ha lanciato la petizione #NoelSansAmazon: a sottoscriverla la socialista sindaca di Parigi Anne Hidalgo, l’ambientalista ed ex ministra dell’Ambiente Delphine Batho, Greenpeace Francia, l’associazione delle librerie francesi e via dicendo.
Ora, il problema non è tanto difendere Amazon, multinazionale americana che nell’ultimo anno ha generato mostruosi profitti grazie ai lockdown e alle nuove abitudini dei consumatori. Jeff Bezos ha soldi, avvocati, influenza e abbastanza potere mediatico per difendersi da solo. La vera questione è un’altra: un politico di spessore dovrebbe quanto meno cercare di dare una risposta seria a un problema serio ovvero come aiutare i piccoli commercianti a non subire, ma anzi sfruttare, la rivoluzione tecnologica. Perché se c’è una cosa che ci insegna la storia dell’umanità è che dai salti tecnologici non si torna più indietro. Rispondere alla sfida del commercio online chiamando le masse a boicottare Amazon nel periodo natalizio è come voler fermare il vento con le mani. Che avrebbe fatto Salvini a inizio Novecento quando le prime brutte e puzzolenti automobili iniziarono a soppiantare le carrozze, anche quelle più grandi e sfarzose? Avrebbe chiesto di boicottare la Ford? L’unica risposta razionale che si può dare a chi viene spiazzato dalla tecnologia è invece un’altra: sfruttala e adegua la tua attività ad essa. Il web del resto è uno spazio libero in cui anche i piccoli commercianti possono offrire i propri prodotti e i propri servizi, magari associandosi e facendo economie di scala. Altrimenti non resta che lasciarsi prendere dall’istinto e dall’irrazionalità e fare come quegli operai che a inizio Ottocento distruggevano le prime macchine della Rivoluzione industriale perché portavano via il lavoro. Si definivano luddisti. Ecco, Salvini, Primo Luddista d’Italia.

1 Commento

  1. Luigi Sirtori ha detto:

    Come contrastare questo falso profeta di Salvini che cerca il consenso tra i piccoli commercianti? Mettendo a nudo la sua nullità risolutiva di problemi, il suo gioco più sugli effetti che sulle cause dei problemi che affliggono i piccoli commercianti. Una piccola artigiana che vendeva ai mercatini per il lockdown non sapeva quale alternativa trovare. Gli fu consigliato di usare internet. Con meraviglia s’accorse che vendeva di più che ai mercatini. E’ una piccola soluzione. Don Giorgio ha messo sul blog un video di Martina con un assortimento di angioletti natalizi. Questo è un esempio di come si possa trovare una soluzione anche piccola ai problemi di chi ha scelto un’attività di questo genere per vivere. Quando lavoravo nelle fabbriche c’era un motto sul guadagno per vivere: “Pochi ma buoni”. Il mio sia un augurio a chi si trova in queste condizioni a non fidarsi dei falsi profeti politici.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi