Matteo, con la vocazione di bestemmiare in meneghino l’Umanità

L’EDITORIALE
di don Giorgio De Capitani

Matteo, con la vocazione

di bestemmiare in meneghino l’Umanità

Per chi non lo sapesse, ai tempi d’oro quando la Lega Nord dominava la scena politica, rubando però come gli altri, pur giurando di anno in anno a Pontida di essere l’unica immacolata (sempre vergine come Maria santissima!), ma nessuno tra i membri duri si azzardava a insinuare almeno qualche dubbio (non ci arrivavano, chiusi nel loro analfabetismo strutturale e mentale), Matteo Salvini era solo una piccola ruota di scorta, ma di cui nessuno si serviva, preferendo andare dal meccanico e farsela sostituire. Così piccola, ‘sta ruotina, che nessuno la vedeva o, se qualcuno la vedeva, la riteneva del tutto inservibile.
Poi arrivò quel giorno “provvidenziale” in cui la Lega fu decimata, provvidenziale anche per Matteo “bauscia” (ne perdeva già da quella larga bocca!), che così improvvisamente si vide sulla cima delle rape. Si guardò attorno, e disse: “Toh!, sono rimasto solo io!”.
In realtà, era rimasto in vita qualche altro, poveretto, così incapace di fare qualcosa di buono, da essere incapace di fare anche del male. Roberto Maroni riuscì a prendersi la Regione Lombardia, con l’apporto determinante dei ciellini, che, pur di avere le mani negli affari, vendono don Giussani e altro, anche se loro giurano e spergiurano perenne fedeltà al loro idolo. Beh, è rimasto anche Gianluca Buonanno, eurodeputato della Lega Nord, un buffone che si diverte anche a fare il sindaco, a tempo perso. Certo, sentendolo ultimamente parlare al Parlamento Europeo, mi sono chiesto fino a quando l’Italia migliore potrà sopportare simili mostriciattoli, venuti da chissà quale pianeta, forse qualche scherzo di cattivo gusto di qualche divinità vendicativa. Non voglio parlare di Mario Borghezio, a cui manca ancora qualche anello prima di arrivare all’homo sapiens. Un caso interessante da sottoporre, se fosse ancora vivo, al nostro caro amico Charles Darwin. Si sa, ogni regola ha le sue eccezioni.
E così a Matteo Salvini toccò di ricomporre i rottami della Lega, farne una barchetta e tentare ancora di andare al largo. Dove? Neppure loro lo sanno. Tanto meno Salvini, impegnato a tirare fendenti a destra e a sinistra, usando i remi, e così la povera barchetta continua a girare su te stessa. Ma lui crede di volare, e di far volare chissà chi e chissà che cosa. E, per gonfiare le vele, raglia, raglia, raglia tutto il giorno, tutte le ore, tutti i minuti, ogni secondo. Neppure ha il tempo di mangiare, o di fare l’amore. Così dicono. Vive di aria, ed emette aria. Tutti lo costatano.
All’inizio, ho rubato anch’io alla Lega un certo tipo di linguaggio, pensando: “Sono proprio bravi a comunicare con il popolo. Ci provo anch’io”. E qualcosa ottenevo, il popolo mi capiva, ma a differenza della Lega il mio linguaggio era solo il contenitore ma dentro mettevo un contenuto. Ben diverso dal vangelo secondo Umberto.
Oggi, chi ha paura di questo rimasuglio di pochi rozzi, capitanati da un rozzo con la faccia da duro, impaurito dal suo sentirsi ai lati della civiltà che avanza? Sì, avanza, nonostante la follia umana!
Anche Salvini le tenta tutte. Come i suoi antichi caporioni e maestri. Corre di qua e di là, va in Corea (dicono che laggiù abbia trovato per caso un meneghino con cui spettegolare tutto il giorno), gira tutta l’Europa magari solo con la fantasia, mentre finalmente dorme, manda messaggi alle nazioni più sconosciute, invitandole alla pulizia etnica, a uscire dall’euro, alla recessione, pardon secessione. 
Già prego il Padre Eterno perché, quando il caro Matteo dovrà lasciare per sempre la Padania (fra cento e più anni), gli riservi un posticino tutto suo in paradiso, dove ci sarà scritto: “Qui Matteo Salvini si gode la pace eterna, finalmente contento di aver raggiunto ciò che in terra aveva solo rincorso, invano”.
Dal Padre Eterno possiamo aspettarci di tutto. Sulla terra ci lascia fare, ma nell’altra vita si divertirà a soddisfare le nostre più folli richieste. Con tanta ironia, per il bene dell’Universo.
21 settembre 2014
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2

1 Commento

  1. Patrizia ha detto:

    Vecchia politica, demagogia, certo la gente è parecchio cresciuta, però tutto sommato ancora qualcosa ci si pescare, e quindi ci si può permettere ancora di galleggiare, alla faccia del popolo, compreso quello Padano. Contenti loro…

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi