A San Benedetto del Tronto lo striscione delle suore di clausura contro il clima di odio

dal Corriere della Sera
22 maggio 2019

A San Benedetto del Tronto

lo striscione delle suore di clausura

contro il clima di odio

Citato un brano del Vangelo di Matteo che ha fatto pensare a una risposta alle politiche di Salvini. «No, è solo una risposta al clima di violenza crescente che percepiamo anche qua dentro»
di Claudio Del Frate
Se il clima di aggressività e intolleranza ci pervade al punto da essere percepito anche al di là del muro di un convento di clausura, ci sia permesso dire che la situazione è seria. Ed è esattamente per questo che le cinque suore del monastero delle clarisse «Santa Speranza» di San Benedetto del Tronto hanno deciso di appendere fuori della loro casa spirituale uno striscione con una frase del Vangelo di Matteo: «Lo avete fatto a me», sintesi della più articolata «Quello che avrete fatto a ognuno di loro, lo avrete fatto a me». E poiché il gesto è avvenuto nel bel mezzo della campagna degli striscioni contro Matteo Salvini, anche quello delle clarisse è stato letto in quella chiave. «Ma figuriamoci, quella è la parola del Vangelo, che è semplicemente la guida della nostra vita» precisa suor Graziana, badessa del convento.
Sull’inferriata
Il lenzuolo con la scritta è comparso venerdì all’inferriata del monastero in una zona collinare dove i quartieri di San Benedetto cedono il passo alla campagna: non un punto, insomma, di grande passaggio; ma lo striscione è stato rilanciato sui social da padre Antonio Spadaro, direttore della rivista «Civiltà Cattolica» diventando in breve di dominio pubblico ben al di fuori dei confini della cittadina marchigiana. Ed entrando a far parte del grande frastuono di questi giorni sui migranti, Salvini, la sicurezza, il razzismo, le elezioni. E’ comunque singolare che un tale clima sia entrato in un luogo di silenzio e di isolamento come un convento di clausura e che suor Graziana e le sue sorelle abbiano deciso di reagire.
Il brano di San Matteo
La frase che compare sul lenzuolo è estrapolata dal brano del Nuovo Testamento in cui Gesù dice «ho avuto fame e mi avete dato da mangiare, ho avuto sete e mi avete dato da bere, ero straniero e mi avete accolto, nudo e mi avete vestito, malato e mi avete visitato, ero in carcere e siete venuti a trovarmi». Aggiungendo «tutto quello che avete fatto a uno solo di questi miei fratelli più piccoli, l’avete fatto a me». Proprio per questo il messaggio delle clarisse è stato accostato alle politiche migratorie del vicepremier e alla «pioggia» di striscioni che in quelle stesse ore stavano comparendo in tutta Italia.
«Il clima d’odio arriva anche qui dentro»
La badessa, tuttavia, smentisce ogni fine politico. «La frase – racconta al telefono – era nient’altro che il Vangelo della domenica e l’abbiamo fatta nostra. Abbiamo parlato tra di noi e abbiamo deciso di renderla evidente al mondo perché, come dice sempre Matteo “quel che dico all’orecchio, predicatelo sui tetti”. Da credenti abbiamo voluto comunicare il nostro disagio verso il clima di odio e di violenza che sta salendo attorno a noi. E da credenti diciamo che l’unica risposta a tutto questo sono il Vangelo e il suo messaggio di pace». Ma è un clima che si percepisce anche all’interno di un monastero? Suor Graziana si stupisce un po’ di questa osservazione («siamo anche abbonate al Corriere» fa notare) e replica: «proprio per la vita che facciamo, per noi è più facile”fermare l’immagine” e renderci conto di quello che sta accadendo».

 

2 Commenti

  1. Luigi ha detto:

    “Lo avete fatto a me”. E’ lo striscione delle suore di clausura di San Benedetto del Tronto contro il clima d’odio. Le suore di clausura sono “la continuazione, nella vita della chiesa, della totale dedizione a Cristo dei primi martiri e confessori della fede, quindi testimonianza massimalista di fedeltà e dedizione, il cui compito è di salvare la società cristiana dai richiami inevitabili della vita accomodante e tranquilla”. “Un grande principio di economia politica è che tutte le cose siano utilizzate (come lo striscione delle monache) e niente vada perduto …” come pratica “… tanto per la difesa della Chiesa, che per il bene spirituale e terreno dell’umanità” (card. Newman). Estratto dal libro “Libertà dello spirito” di Giovanni Vannucci a pag. 283. Grazie “sorelle.” Vi “bacio spiritualmente” con il bacio il “bacio dell’alleanza tra Dio e l’uomo (femmina e maschio)”. Ricordo un incontro con una suora di clausura ad Assisi. Stavo osservando dentro le grate quando una suora mi si è avvicinata. E’ sostata in silenzio davanti a me e poi s’è ritirata. Ma più ancora ricordo l’incontro con lo spirito di padre Giovanni Vannucci, quando dopo la sua morte mi sono recato all’Eremo delle Stinche dove è vissuto. E’ un’esperienza che non dimentico. Mi sembrava di vivere per un istante in una realtà nuova.

  2. bartolomeo palumbo ha detto:

    MERAVIGLIOSO!!!!VIVA L’ITALIA CHE SI STA SVEGLIANDO DALL’INCUBO DI salvini e compagnia.SALUTONI A TUTTI.

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi