No vax e talk show, serve una riflessione

www.articolo21.org

No vax e talk show, serve una riflessione

Barbara Scaramucci
22 Novembre 2021
Mai come in questa guerra con la pandemia è apparso evidente a tutti che in televisione il giornalismo è una cosa e la conduzione di un talk show è un’altra, anche se il conduttore è un giornalista, spesso anche bravo e soprattutto famoso.
Le testate propriamente dette, del servizio pubblico e delle altre emittenti, pur non dimenticando i social e restando presenti sulle notizie, hanno – ovviamente chi peggio e chi meglio – dato, appunto, le notizie, senza una rincorsa sfrenata alla contrapposizione e allo scontro, ma cercando di raccontare i fatti.
Stanno, insomma, facendo informazione. Quella che da alcuni mesi i talk, condotti tutti da giornalisti di fama, non fanno assolutamente più. Tutti i talk, mattina, pomeriggio, sera, tarda notte, si trasformano in risse sui temi sanitari dove – e questo secondo me è uno scandalo – illustri esperti spesso di fama internazionale devono confrontarsi con cosiddetti rappresentanti di organizzazioni inesistenti contrari a vaccini e green pass e portatori di quella che con severa saggezza il presidente Mattarella ha definito l’antiscienza. Ma l’aggravante è che queste persone sono nella vita tutto tranne che esperti di sanità, creando in questi studi televisivi una sorta di esaltazione dell’improvvisazione e dell’incompetenza, che ha, non soltanto a mio avviso, un effetto trascinante su quella fetta di spettatori incerta sui vaccini, timorosa e titubante. Cioè la sola fascia di persone sulla quale si può ancora tentare di recuperare qualcosa per evitare che meno del 20 per cento della popolazione faccia ripiombare la stragrande maggioranza del paese negli incubi degli scorsi due inverni.
Si può e si deve constatare che la comunicazione dei due governi che hanno gestito finora la pandemia è stata spesso carente, che i provvedimenti non vengono spiegati bene, ma autoassolverci come categoria è profondamente sbagliato.
La ricerca dello scontro caratterizza i talk televisivi ormai da più di trent’anni, ma è come se molti non avessero capito che da due anni è diverso, che la pandemia di Covid segna un passaggio della storia, che nulla sarà più come prima. Che è in ballo la salute pubblica. La sola, sempre più penosa, motivazione che lo scontro porta ascolto francamente non si può più sentire. Lo sappiamo bene che le risse fanno audience in un format che vive di emozioni e raramente di ragionamenti, dove conduttori, donne e uomini, fingono calma e compostezza e attizzano il fuoco per lo scontro, anche se da una parte c’è una commessa e dall’altra un titolare di cattedra medica. Ma non avevamo detto che uno vale uno non va bene?
Coltivo il sogno che la Rai, con i cambiamenti in corso, recuperi lo spirito autentico del servizio pubblico e torni a fare ricorso più al giornalismo investigativo che non ai talk, che si ricordi che per un punto di ascolto in più alcuni programmi fanno un torto molto grave ad oltre l’ottanta per cento degli italiani, quelli disciplinati e vaccinati che in questi giorni si sentono molto ma molto presi per in fondelli!

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi