AUGURI! al di là delle formalità

L’EDITORIALE
di don Giorgio

AUGURI!

al di là delle formalità

In questi giorni, non riusciamo a dire altro che: AUGURI! Con una stretta di mano. E con un sorriso, talora un po’ forzato. E via!
È d’obbligo fare e farci gli auguri. Usando sempre la solita formula e i soliti gesti. Qualche parroco ha tentato di cambiare la formula: invece che “Buon Natale”, bisognerebbe dire: “Santo Natale”. Altri hanno proposto: “Natale buono”, oppure “Buone feste”.
In realtà, che cosa cambia? Una nuova formula cambia forse le formalità rituali? Il problema è che le parole hanno perso quel loro senso originario, quando bastava pronunciarle perché scattasse, dentro di noi, come una scintilla.
Mi piace sempre evidenziare la distinzione tra “parola parlata” e “parola parlante”. La distinzione la si deve al filosofo francese, Maurice Merleau-Ponty. Le parole parlate sono usate per non dire nulla. Parole vuote di contenuto. Sono parole disabitate perché sono solo suoni vuoti. Le parole parlanti, invece, sono quelle che hanno qualcosa da dire: sono parole abitate: nutrono lo spirito.
A prevalere sono le parole parlate: basti pensare ai vari talk-show, dove ognuno dice la sua, urlando e litigando. Il mondo divino è abitato da una sola Parola parlante: il Verbo o il Logos, come scrive Giovanni nel Prologo al quarto Vangelo. Ma il Verbo divino a chi parla? La Parola parlante non è di per sé sensibile, udibile fisicamente. È del tutto silenziosa, perché parla allo spirito più profondo, che è l’essere nella sua intimità più pura. Qualcuno parla di verginità dell’essere: un’espressione che mi piace.
Le parole parlanti per farsi ascoltare amano il silenzio più puro, l’esatto contrario di una società, dove le parole parlate o urlate immancabilmente vanno a sbattere contro muri di gomma. Le parole parlanti hanno un effetto straordinario e imprevedibile, se sono ascoltate nel silenzio profondo dell’essere, mentre le parole parlate sono del tutto inutili e odiose, servono a nulla di buono, creano solo steccati e feriscono l’umanità.
Invece che dire “Buon Natale”, “Santo Natale” o “Natale buono”, e, fra qualche giorno “Buon Anno!”, preferirei che si dicesse semplicemente “Auguri”, lasciando poi a ciascuno di interpretare nel migliore dei modi i propri desideri, le attese, le speranze in qualcosa di Nuovo. Come se dicessi: “Che tu possa avere qualcosa di ciò che c’è di più bello nella vita!”. Anche un po’ di salute, anche il lavoro, la casa, quel minimo indispensabile per una esistenza dignitosa, ma c’è qualcosa che solitamente manca nell’elenco dei nostri auguri, ed è l’Essenziale, ovvero quel credere oltre la cerchia di un vivere senz’anima, di un vivere senza il respiro profondo del nostro essere. Essenzialità, parola parlante che non è presente nei talk show quotidiani.
Uscire dalla cerchia di una esistenza talora infernale è scendere nel profondo di noi, là dove, appunto, le parole parlanti divine trovano spazio, e si fanno sentire.
Ci siamo ridotti a parlare solo con le cose, anche quando parliamo con le persone, coseificate a tal punto da non distinguerle dalle cose.
L’augurio è che il nostro spirito torni a riprendersi la sua libertà interiore, e faccia sentire la sua voce parlante. Solo così, potremo respirare aria nuova, e ci libereremo della paura del “male di vivere”, che ci ha quasi ridotti a esistere come zombie.  
24 dicembre 2015
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi