Omelie in Video

 L'omelia è stata registrata dal vivo
durante la S. Messa delle ore 17.00 - sabato 17 dicembre 2011
nella Chiesa di S. Ambrogio in Monte di Rovagnate (Lc)

Sesta domenica di Avvento

LETTURA: Is 62,10 – 63,3b

Passate, passate per le porte,
sgombrate la via del popolo!
Spianate, spianate la strada,
sgombratela dalle pietre,
levate in alto un vessillo per i popoli.
Ecco JHWH lo fa sentire sino all’estremità della terra:
– Dite alla figlia di Sion:
“Ecco, arriva il tuo salvatore;
ecco il risarcimento è con lui
e la sua ricompensa lo precede”.
Li chiameranno “Popolo santo”,
“Riscattati di JHWH”.
E tu sarai chiamata “Ricercata”,
“Città non abbandonata”.
 – Chi è costui che viene da Edom,
da Bosra con le vesti tinte di rosso?
Egli è splendido nella sua veste,
avanza nella pienezza della sua forza?.
– Io parlo con giustizia,
sono grande nel salvare.
–  Perché rossa è la tua veste
e i tuoi abiti come quelli di chi pigia nel torchio?
–  Nel tino ho pigiato da solo
e tra i popoli nessuno era con me.
Li ho pigiati nella mia ira
e li ho calpestati nella mia collera.
Il loro sangue è sprizzato sulle mie vesti
e mi sono macchiato tutti gli abiti,
perché il giorno della vendetta è nel mio cuore
ed è giunto l’anno del mio riscatto.

EPISTOLA: Fil 4,4-9

State lieti nel Signore sempre, ve lo ripeto: state lieti. La vostra gentilezza sia nota a tutti. Il Signore è vicino! Non angustiatevi in nulla, ma in ogni necessità manifestate a Dio le vostre richieste con preghiere, suppliche e ringraziamenti. E la pace di Dio,a che supera ogni pensiero, custodirà i vostri cuori e i vostri pensieri  in Cristo  Gesù.  In conclusione, fratelli, quanto è vero, quanto è onorevole, quanto è giusto, quanto è puro, quanto è piacevole, quanto è onorato, se vi è qualche virtù e se vi è qualche lode, questo prendete in considerazione.  Mettete in pratica quanto avete imparato, ricevuto, ascoltato e veduto in me! E il Dio della pace sarà con voi!

VANGELO: Lc 1,26-38

Al sesto mese, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, sposa di un uomo di nome Giuseppe, del casato di Davide, e il nome della vergine era Maria.
Entrato, le disse:
– Rallégrati, riempita della benevolenza [di Dio]: il Signore è con te!
Ella, per questo saluto, rimase confusa e si domandava quale genere di saluto fosse mai questo.
L’angelo le disse:
– Non temere, Maria! Tu hai trovato grazia presso Dio ed ecco, concepirai e darai alla luce un figlio e lo chiamerai Gesù; egli sarà grande e sarà chiamato figlio dell’Altissimo e il Signore Iddio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà sulla casa di Giacobbe nei secoli e del suo regno non ci sarà fine.
Maria allora disse all’angelo:
– Come avverrà questo, dal momento che non conosco uomo?
E in risposta l’angelo le disse:
– Lo Spirito santo scenderà su di te e ti adombrerà la potenza dell’Altissimo; perciò il nascituro santo sarà chiamato figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, la tua parente, anch’ella ha concepito un figlio nella sua vecchiaia e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: poiché nessuna cosa detta sarà impossibile per Dio.
Maria allora disse:
– Ecco la serva del Signore: mi avvenga secondo la tua parola.
E l’angelo si allontanò da lei.

 

 

REGOLAMENTO DEI COMMENTI
Il sito dongiorgio.it uno spazio aperto a vostra disposizione, creato per confrontarsi direttamente. I commenti sono soggetti ad approvazione, non assicuriamo l'immediata pubblicazione del vostro commento. Si prega gentilmente di non inviare messaggi doppi. L'utilit del sito dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili dei vostri commenti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post, per questi ultimi usare il guestbook
- messaggi pubblicitari, propagandistici e spam
- messaggi dal contenuto offensivo, razzista sessista o sessuale
- messaggi il cui contenuto costituisca violazione alle leggi italiane

Postando il vostro commento, acconsentite implicitamente a queste regole.
Lascia un Commento

S, inviatemi una e-mail quando un nuovo commento viene pubblicato.

Dillo ad un amico:  
<<indietro