prima pagina
18 agosto 2011

Proponi su: | | | | . |
Alziamoci, armiamoci e diamo il via alla rivoluzione!



Gli italiani si stanno veramente rendendo conto
che la scure è ormai sulla loro testa,
pronta al taglio mortale?

Penso proprio di no.

Il periodo delle ferie è provvidenziale
ad un potere che finge di versar lacrime,
ma che gode già nel veder piangere
un popolo quando, ripresosi dall’orgasmo delle vacanze,
si troverà la brutta sorpresa.

D’altronde, questo popolo se lo merita.
Ha fatto di tutto per meritarsi questa brutta fine.

Sì, se lo merita ancor più
perché è stato avvertito, pre-avvertito più volte,
ma nella sua ottusità mentale
non ha mai voluto aprire gli occhi,
preferendo vivere nella coglioneria più idiota.

Un popolo che si è tirata la zappa sui piedi,
e dovrà ora camminare come uno storpio.

Ben ti fa, popolo bastardo!
Chiedi ora in elemosina anche le stampelle!

E “loro” se la stanno ridendo:
loro, Berlusconi, Bossi, Formigoni e company,
il parlamento intero!

“Loro”, gli artefici della rovina dell’Italia,
complici di quel falso benessere
che di colpo è svanito sotto gli occhi di tutti,
ma non di quel popolo di coglioni
che continua, nonostante tutto, a sostenere
la banda dei criminali.

Sì, criminali:
Berlusconi, Bossi, Formigoni e company,
e tutto il parlamento italiano!

Non ci rimane che assistere
all’agonia finale!

I cani stanno guidando il gregge dei coglioni
verso il baratro, e poi, al momento giusto,
lo lasceranno precipitare.

Al momento giusto, sì, ma ci vorrà ancora del tempo:
il potere vive del sangue delle sue vittime.

Da tempo sento dire: BASTA!
E l’urlo si spegne nella indifferenza più disarmante.

A che serve urlare BASTA,
se le pecore ascoltano solo i latrati dei cani da guardia
che danno ordini e segnano il passo?

Ci sono state manifestazioni di massa
che hanno gridato slogan contro il regime,
ma che cosa hanno prodotto?

Un po’ di fumo!
Qualche illusione!
In realtà, nulla, e poi nulla!

Il potere politico ha corrotto la mente dei cittadini,
e la religione ha corrotto l’idea stessa di Dio!

Almeno la fede garantisse quello spazio di libertà,
da cui partire per disinquinare la mente!

No, la fede è scomparsa nella superstizione,
e annullata nei Movimenti ecclesiali,
la vera peste che ha ucciso e sta uccidendo
la coscienza dell’essere umano.

La politica da anni è allo sbando
nelle mani di farabutti e criminali,
e la religione è nelle mani di Movimenti
che ne combinano di tutti i colori,
ancor più di quello scostumato papa che fu Alessandro VI.

Una puttana non potrà mai rovinare
quanto il dio denaro!

La prostituzione di cui parla la Bibbia
ha un nome solo: idolatria.

Prostituirsi ad una divinità non è della stessa entità
di chi invece fa del vero Dio
la copertura per atti osceni con il potere.

Forse non rendo ancor bene l’idea:
la mia paura sta proprio qui:
come far capire a questa Chiesa
che non c’è alcuna giustificazione
per chi baratta Cristo con un Porco
al cui confronto ogni barabba sarebbe un santo?

Una Chiesa-religione-struttura vive anch’essa
del sangue di ingenui e deboli di mente e di devoti s-cervellati,
e vorrebbe sacrificare sull’altare del dio coseificato
i profeti, gli spiriti liberi, i devoti dell’Umanità.

Non potrai ingannare a lungo:
anche per te arriverà ben presto il giudizio di Dio,
di quel Dio che chiuderà i suoi sei occhi su atei e miscredenti,
ma che non farà alcuno sconto per i “suoi” falsi devoti.

Il potere inganna? E la Chiesa tace!
E la storia rotola all’impazzata,
senza nemmeno un grido d’allarme!

Da anni sto dicendo le stesse cose,
da anni sto scuotendo le coscienze
sul pericolo di una catastrofe imminente,
da anni sto avvertendo che finiremo tutti all’inferno,

ed ecco, quando ormai è troppo tardi,
alzarsi qualche timida voce
dai mass media cattolici che fingono di scandalizzarsi,
ma nello stesso tempo continuano a coprire la realtà,
senza il coraggio di uscire una buona volta allo scoperto,
denunciando il marcio, ovunque si trovi:
e il marcio è lì, tra le alte gerarchie,
nel vaticano corrotto e infame,
nelle diocesi in balìa di dementi fondamentalisti,
nei movimenti ecclesiali che senza più alcun pudore
vendono e comperano dio come al mercato.

Maledetti!

Almeno… in questo momento così drammatico
il nostro Paese godesse anche di un solo Profeta!

Il carisma è degli idioti, rozzi, analfabeti,
l’”intelligenza” è rara e lasciata inattiva nel deserto…

Tutto è pura demenza, non si va oltre la banalità.

Governati da politici corti di cervello,
da una gerarchia dotta ma senza “intelligenza”,
viviamo ai limiti della sopravvivenza umana.

Che vita è mai questa?

Suicidarci?
No, e poi no!

Alziamoci, armiamoci
e diamo il via alla rivoluzione!

Le nostre armi sono la passione per l’Umanità,
passione che è pura passionalità d’anima e di corpo.

Chiediamo al Tempo di accelerare il suo corso
per i potenti bastardi, corrotti e criminali.

Chiediamo a Dio di anticipare la Giustizia,
iniziando dalla sua Chiesa.

Chiediamo ai Profeti di potenziare il loro grido,
in nome del diritto inalienabile della Libertà.

Chiediamo a noi stessi di non demordere mai:
obbediremo solo alla voce della Coscienza.

 

 
 

REGOLAMENTO DEI COMMENTI
Il sito dongiorgio.it è uno spazio aperto a vostra disposizione, creato per confrontarsi direttamente. I commenti sono soggetti ad approvazione, non assicuriamo l'immediata pubblicazione del vostro commento. Si prega gentilmente di non inviare messaggi doppi. L'utilità del sito dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili dei vostri commenti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post, per questi ultimi usare il guestbook
- messaggi pubblicitari, propagandistici e spam
- messaggi dal contenuto offensivo, razzista sessista o sessuale
- messaggi il cui contenuto costituisca violazione alle leggi italiane

Postando il vostro commento, acconsentite implicitamente a queste regole.
Lascia un Commento

Sì, inviatemi una e-mail quando un nuovo commento viene pubblicato.

Dillo ad un amico:  
<<indietro