prima pagina
16 settembre 2011

Proponi su: | | | | . |
Messina, una città dimenticata da qualunque dio, nella spazzatura, nel degrado sia ambientale sia socio-culturale


Salve Don Giorgio,

seguo i suoi video da un po’ di tempo a questa parte; i suoi pensieri mi hanno colpito molto: è sempre bello vedere che la Chiesa ha ancora un po’ di colori in sé.

Io sono un salesiano, fin da quando ero piccolo sono stato istruito in un istituto delle Figlie di Maria Ausiliatrice, dedicato a San Giovanni Bosco. Mai come ora, penso, servirebbe una figura come lui nella società di oggi che possa guidare i giovani in un futuro migliore.

Sono di Messina, una città... letteralmente dimenticata da qualunque dio, nella spazzatura, nel degrado sia ambientale sia (soprattutto) socio-culturale. Non esiste alcuna politica qui, non esiste sindaco e sto iniziando a pensare che non ci sia salvezza.

Ultimamente sono parecchio in "crisi". Sono al secondo anno di giurisprudenza, ma non per scelta mia, bensì per costrizione da parte della mia città stessa.

Sto da tempo rincorrendo un sogno, che però non potrà trovare alcuna applicazione perché mancano le strutture, mancano i fondi (mangiati tutti dai "politici mafiosi"), e, per farla breve, manca un po’ di tutto.

I giovani qui hanno tanti sogni, ma quasi tutti sono violentemente schiacciati dall'ormai obsoleto sistema in cui viviamo: qui c'è l'avvocato, il medico, l'ingegnere, l'insegnante, il traduttore, e tutti i ruoli che una volta andavano più che bene, ma chi cerca qualcosa di alternativo?

Chi può, i sogni alternativi li realizza altrove, chi non può, come me, è costretto ad accontentarsi di quello che trova: questa cosa io non riesco più a digerirla, sono profondamente incazzato perché non vedo un futuro per me; anche ipoteticamente pensando un giorno che prenderò una laurea in giurisprudenza, cosa farò?

L'avvocato o il magistrato non di certo, dato che non ho alcuna conoscenza che mi permetterebbe di passare l'esame di abilitazione (e mia sorella, diplomata con 100 e lode al liceo e laureatasi con 110 e lode in giurisprudenza lo sa bene, dato che sarebbe passata, ma non avendo la giusta conoscenza ha dovuto assaporare l'umiliazione di essere superata da gente CHE GIÀ TANTO SA COSA SIA UNA LEGGE !!!)...

Concorsi? La solfa qui è la stessa di prima. Mi vedo tra molti anni a sgobbare su una scrivania delle poste o di una banca, non ci sputerei sopra su questo lavoro, sarebbe già tanto, anzi se lo trovassi, ma mi si spezza quotidianamente il cuore sapendo che il mio futuro potrebbe essere là fuori, ma non posso neanche rincorrerlo, costretto a rimanere un hobby per tutta la vita, mi sento condannato.

Quello che vorrei dirle, comunque, è di non arrendersi mai, di continuare coi suoi video, probabilmente un giorno li potrebbero censurare per contenuti scomodi, ma non si arrenda mai, e per favore, se potrà, si ricordi di citare Messina in qualche suo video, questa "città babba", l'ultima città d'Italia, ma che una volta era un grande centro europeo. Grazie per aver letto. Continui così.
A. G.

REGOLAMENTO DEI COMMENTI
Il sito dongiorgio.it uno spazio aperto a vostra disposizione, creato per confrontarsi direttamente. I commenti sono soggetti ad approvazione, non assicuriamo l'immediata pubblicazione del vostro commento. Si prega gentilmente di non inviare messaggi doppi. L'utilit del sito dipende dalla vostra collaborazione per questo motivo voi siete i reali ed unici responsabili dei vostri commenti.

Avvertenze da leggere prima di intervenire

Non sono consentiti:
- messaggi non inerenti al post, per questi ultimi usare il guestbook
- messaggi pubblicitari, propagandistici e spam
- messaggi dal contenuto offensivo, razzista sessista o sessuale
- messaggi il cui contenuto costituisca violazione alle leggi italiane

Postando il vostro commento, acconsentite implicitamente a queste regole.
Lascia un Commento

S, inviatemi una e-mail quando un nuovo commento viene pubblicato.

Dillo ad un amico:  
<<indietro