Prima Pagina

11 ottobre 2011


Se la politica è un branco di corrotti e di ignavi, - un’accozzaglia di partiti di gnocche e di gnocconi -, se la religione è un coacervo di simoniaci e di pazzoidi, - visionari di madonne finte e leccaculo di potenti -, non ci rimane che predicare l’anarchia e l’ateismo, fino a che non ne usciremo, e allora ci fideremo della Democrazia e dell’Infinito.

 
10 ottobre 2011


Leonardo Facco, ex capo della redazione cultura del quotidiano la Padania negli anni '90, autore del libro Umberto Magno (Aliberti Editore) collaboratore di deputati leghisti a Montecitorio e profondo conoscitore del movimento lumbard, è stato tra i primi a raccontare che l'asse del Nord, architrave dell'esecutivo, si regge in realtà su un accordo economico siglato di fronte a un notaio dal Cavaliere e dal Senatùr nel gennaio del 2000, giusto l'anno prima dalle elezioni politiche del 2001.

 
9 ottobre 2011


Gentile Michele Santoro, ho appena ascoltato il suo intervento in video e volevo dirle che non le manderò un soldo. Potrei dirle che è perché sono precaria, economicamente impossibilitata, potrei dirle mille cose e tutte probabilmente corrisponderebbero comunque a verità ma se anche avessi soldi, un lavoro stabile e risorse infinite non le darei un solo euro.

 
8 ottobre 2011


Ma al di là della situazione immediata, secondo il cardinale Robert Sarah, presidente di Cor Unum, il rischio è che nella regione vada perduta “una intera generazione”: ci sono “milioni di sfollati che stanno vagabondando alla ricerca di sopravvivenza – ha detto – . Diventeranno domani profughi, clandestini, senza patria, gente che non ha una casa, un lavoro, una comunità”.

 
7 ottobre 2011


Il Nobel della pace è stato assegnato a Oslo a tre donne: la presidente della liberia Ellen Johnsonn Sirleaf, la connazionale Leymah Gbowee che lanciò una mobilitazione femminile contro la guerra civile, e l'attivista yemenita per la democrazia Tawakkul Karman. Il premio rappresenta, secondo le intenzioni del comitato per il Nobel, un riconoscimento del rafforzamento del ruolo delle donne, in particolare nei paesi in via di sviluppo. La Sirleaf è al di là di tutto la prima presidente donna di uno stato africano; la Gbowee è un'attivista pacifista; la Karman si occupa di diritti delle donne e democrazia nello Yemen, paese negli ultimi mesi in preda a gravi conflitti sociali e politici.

 
6 ottobre 2011


Non basta che nel parlamento ci siano ladri, farabutti, inquisiti d’ogni genere, criminali, mafiosi, puttane e puttanieri. Gli italiani non si sono accorti! E non si accorgeranno che fra poco a governarci sarà il partito delle gnocche. Ben venga se servirà a tirar su di morale un popolo prostrato e depresso!

 
5 ottobre 2011


Non possiamo non accorgerci di come stia cadendo nel baratro la nostra gioventù italiana. Ogni giorno ascoltiamo, come vescovi, situazioni di povertà. Ma attenti bene: questa povertà dei nostri giovani non è quella scelta da Francesco. La loro è una povertà imposta e non scelta! La povertà abbracciata da Francesco nasce infatti da un atteggiamento interno di servizio ai fratelli, nella sequela di Cristo. Mentre quella dei giovani si fa appello sofferto a tutto il mondo politico per lottare contro gli sprechi, le spese inutili, il proprio tornaconto. I nostri giovani invece sono perseguitati dalla paura del domani, di essere e restare soli, di non farcela davanti alle sfide aperte dal futuro sempre più complesso e vuoto di prospettive!

 
4 ottobre 2011


Forse sugli altari il patriota Thomas An Jung-geun, l’uomo che nel 1909 uccise il governatore giapponese. Fu un simbolo della resistenza contro l’imperialismo nipponico.

 
3 ottobre 2011


Nel nuovo libro "Salviamo la Chiesa" (Rizzoli) il teologo affronta gli abusi sessuali e la crisi del cattolicesimo: "Quello che rende malata la situazione attuale è il monopolio del potere e della verità, il clericalismo, la sessuofobia e la misoginia". Dalle donne al celibato, ecco le riforme necessarie dopo gli scandali.

 
2 ottobre 2011


Angelo Scola, nel suo esegetico discorso d’Ingresso, - anche il demonio conosce molto bene la Bibbia! - ha invitato i milanesi a non dimenticare Dio. Ma quale Dio? Se la religione già in sé è ingannevole, immaginatevi tutti quei Movimenti fatti apposta per servire l’Inganno della religione! Quale Dio mi vorrebbe indicare Scola?

 
1 ottobre 2011


Giorgio Napolitano non ha intenzione di cedere il passo, almeno non sul tema della secessione. Il messaggio alla Lega è di quelli che non ammettono repliche: «Nell'ambito della Costituzione e delle leggi non c'è spazio per una via democratica alla secessione». Parlando alla facoltà di Giurisprudenza di Napoli, il presidente della Repubblica ha sottolineato che «non c'è un popolo padano». E ancora: «Si può strillare in un prato ma non si può cambiare il corso della storia».

 
30 settembre 2011


Molti giovani non si iscrivono all'ufficio di collocamento e non risultano fra i senza lavoro. Per questo il dato è ancora peggiore rispetto al 27,6% diramato oggi. E al Sud, in alcune regioni, si sale al 40% di giovani senza lavoro. Questa la vera piaga del Mezzogiorno.

 
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20