Prima Pagina

30 gennaio 2012


Oscar Luigi Scalfaro era un un uomo mite e ieratico, con una grande fede nella Costituzione che aveva contribuito a scrivere. E ha difeso la Carta con una forza straordinaria, anche da quei presunti 'innovatori' che volevano solo divorarsi l'Italia. Grazie, presidente.

 
29 gennaio 2012


È ora di liberare la Chiesa di Cristo da questi pazzoidi fondamentalisti che la vorrebbero incatenare. Seminano Messe nere dappertutto, col rito funebre. Amano innalzare tombe sui Profeti dopo averli sgozzati. Si alleano con i bestemmiatori dello Spirito santo. Fanno di tutto per tarpare le ali alla Libertà di pensiero, alla Novità della Storia di Dio.

 
28 gennaio 2012


Grillo – con perfetto cinismo politicante – apre ufficialmente la corsa all’aggiudicazione delle spoglie del povero cadavere padano, sperando di mangiarsene un pezzettino.

 
27 gennaio 2012


Predichiamo di essere vicini alla nostra gente, e poi succede che siamo sempre in giro (“ego sum via” andrebbe scritto sulla targhetta delle case canoniche), giustificandoci dietro l’alibi del pellegrinaggio o di un giusto meritato riposo. Non parliamo poi delle belle omelie che facciamo sulla sobrietà, sulla povertà e sulla essenzialità. Predichiamo bene, e poi razzoliamo male!

 
26 gennaio 2012


Ecco i dossier in arrivo dalla Svizzera sugli uomini del presidente della Lombardia. Che smistavano mazzette nel segno di Comunione e Liberazione. Mentre, fra cosche e tangenti, gli arresti mettono in ginocchio la giunta lombarda.

 
25 gennaio 2012


Ivan Cicconi, Luca Mercalli, Marco Ponti e Sergio Ulgiati inviano una lettera aperta al presidente del Consiglio, invitandolo "sulla base di evidenze economiche, ambientali e sociali" a riconsiderare il progetto dela nuova linea ferroviaria che unirebbe il Piemonte alla Francia attraverso la Val di Susa.

 
24 gennaio 2012


La Lega ne ha combinato di guai al nostro Paese: ha permesso al più lurido Criminale di distruggere la Democrazia, e quel lurido Criminale in parte ci è riuscito, se è vero che oggi siamo qui a rantolare, prendendocela – ecco il paradosso! – con quanti vorrebbero ora ridarci un po’ di respiro. E qui Lega e non Lega, a iniziare dai cazzoni della Sinistra, in primis gli intellettualoidi “idioti”, vorrebbero che rantolassimo in santa pace! Bastardi!

 
23 gennaio 2012


Alla Marlane di Praia a Mare, in provincia di Cosenza, industria tessile del gruppo Marzotto, si è consumata una tragedia del lavoro della quale si parla poco. Ben oltre 100 lavoratori si sono ammalati di tumore di varia natura e a decine sono deceduti (secondo fonti attendibili e realistiche sono oltre 80). Purtroppo questi numeri, che nascondono vite spezzate, sono destinati a crescere nel tempo.

 
22 gennaio 2012


Dopo anni di figuracce di merda che ci hanno fatto fare Berlusconi e la Lega, ci doveva ora capitare anche la vigliaccata di Schettino. Tuttavia la triste vicenda della nave Costa Concordia ci insegna che è venuto meno in noi italiani il senso del proprio dovere.

 
21 gennaio 2012


Ha un curriculum agghiacciante: dal finto rogo di leggi inutili alla difesa di Igor Marini, dalla moneta padana a cui voleva dare il suo nome agli aerei di Stato usati per andare a trovare la fidanzata. Eppure, in Italia, uno così è ancora in giro a pontificare.

 
20 gennaio 2012


Quando tutto è ridotto ad una pseudo-immagine di Dio e di Cristo, allora è impossibile rendere vivo il Vangelo. Anche se una effigie può rapprentare Dio o Cristo, il Mistero di Dio e di Cristo non potrà mai ridursi ad una effigie. Parlare di profanazione di una immagine di Dio non ha senso se ci limitiamo ad un pezzo di stoffa o a una statua. La vera icona di Dio e di Cristo è l’essere umano, il creato, l’universo intero

 
19 gennaio 2012


Il 13 giugno, in Italia, dopo tanto, troppo tempo, un intero Paese, o comunque la sua stragrande maggioranza, festeggiava la fine di un ciclo e la riapertura di un altro, nuovo ed entusiasmante. Il risultato del voto referendario non era semplicemente il tecnicismo di un voto, un’abrogazione di una legge, un cavillo che si sostituiva ad un altro per determinare un’ipotesi piuttosto che un'altra. Era molto di più.

 
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20