Le famiglie dei disabili lasciate sole. Sabrina e il Comune di Molteno

da AVVENIRE
18 giugno 2022
La storia.

Le famiglie dei disabili lasciate sole.

Sabrina e il Comune di Molteno

Luca Cereda, Lecco
Invalida al 100% è stata finalmente accolta in una struttura ma il Municipio non vuole pagare le spese. Il garante lombardo: così si violano le regole
L’Italia non è un Paese per disabili. E non lo è neppure per le loro famiglie che si trovano impantanate tra regole e norme (quasi) mai applicate. Proprio loro che sono i primi caregiver delle persone con disabilità. L’unica cosa che chiedono allo Stato e alle sue espressioni territoriali sono il rispetto dei diritti di queste persone fragili.
Come Sabrina Rigamonti, nata 47 anni fa con la sindrome Cri-du Chat che le ha causato una disabilità del 100% che «le è stata certificata solo quando aveva già 10 anni, nonostante non abbia mai potuto far nulla in autonomia, neppure parlare», spiega Giovanna, sorella e tutrice legale.
Quella di Sabrina è la storia che ne esemplifica tante, che mostra gli ostacoli che in Italia le persone con disabilità hanno davanti. Barriere non solo architettoniche.
Sabrina è cresciuta a Molteno, nel Lecchese insieme a tre sorelle. «Nostra madre è rimasta vedova quando lei era ancora piccola e solo nostro padre lavorava – aggiunge Giovanna –. La mamma si è sempre occupata di lei, ogni ora del giorno». La signora Rigamonti, caregiver della figlia, «ad aprile dello scorso anno si sarebbe dovuta sottoporre a un’operazione chirurgica e tra le restrizioni imposte dalla pandemia e una degenza per la riabilitazione di alcuni mesi, non avrebbe potuto seguire nostra sorella».
Per questo la famiglia ha riferito la situazione al Comune di Molteno: «Il sindaco, che dispone della delega ai servizi alla persona, si è chiamato fuori dalla presa in carico di mia sorella. Vista l’imminenza dell’operazione, il 14 aprile è comunque entrata nell’Rsd gestita da Fondazione Stefania a Muggiò, grazie al sostegno della legge “Dopo di noi”».
Nella struttura brianzola Sabrina, «ci è apparsa felice – dice Giovanna – e seguita molto bene dal punto di vista psicologico e sanitario. Nostra madre, per l’età e l’intervento subito, non sarebbe stata più in grado di assisterla: quella era la soluzione migliore per lei – ritiene Giovanna –. Così abbiamo chiesto nuovamente al Comune un sostegno per pagare le spese nella struttura». La risposta è arrivata per iscritto: «L’Rsd scelta dalla famiglia prima di tutto deve essere pagata dall’ospite che non può disinteressarsi degli aspetti economici, per cui il Comune farà una parte». Insomma, a pagare per la sua assistenza dovrebbe essere Sabrina. Che percepisce solo la pensione di invalidità.
Eccole le barriere che le persone con disabilità non dovrebbero trovarsi sulla strada, perché poste da chi quei diritti dovrebbe garantirli. «In Italia ci sono tre milioni e mezzo di persone non autosufficienti che pesano sulle loro famiglie, che vanno aiutate con una legge finanziata a sostegno dei più fragili». Lo ha detto il segretario generale della Spi-Cgil, Ivan Pedretti. «È necessario – ha aggiunto Pedretti – sostenere questo dramma umano che è il pezzo finale della vita di una persona, che va aiutata con dignità».
Che sia necessario passare dalle parole ai fatti è convinto anche Gianalberico De Vecchi, difensore lombardo diritti persone con disabilità che rispetto alla storia di Sabrina ha scritto all’amministrazione, visto l’illecito compiuto «rifiutando il contributo alle spese, richiamandosi ad un regolamento esclusivamente comunale del 2002, da anni non coerente con norme vigenti».

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi