Ridicolo! Grottesco! Una rottura di coglioni!

L’EDITORIALE
di don Giorgio

Ridicolo! Grottesco! Una rottura di coglioni!

Come si può iniziare bene la giornata, leggendo i giornali, che sono sempre alla caccia della notizia sensazionale, per di più colorata da gossip pruriginoso, o politicamente insensata, partorita da menti più o meno perverse?
Anche sulle passate elezioni amministrative, quanti pareri discordi! Uno diceva una cosa, a cui subito ribatteva chi pensava il contrario. Una ridda di opinioni, di supposizioni, di teorie strampalate.
Ridicolo! Grottesco! Una rottura di coglioni!
Ad ogni turno elettorale succede sempre che i politici sconfitti si consolino “sperando” di rifarsi, mentre i vincitori si gasino, ma… fino a quando?
Tutto in balìa degli umori del popolo bue!
Non ci rendiamo conto che la Democrazia è nelle mani di un popolo che della Democrazia ha un concetto tutto suo, ovvero talmente basso da ridurre tutto a una banalità esasperante?
Sì, la Democrazia è in balìa degli umori altalenanti del popolo-massa, rincoglionito fino a votare chissà per quali motivazioni inconsce. Tanto inconsce che nessuno capisce fino a che punto abbiano una qualche ragionevolezza.
Il popolo bue ora vota a destra, ora vota a sinistra, ora vota al centro, e i politologi (una marea di sparaballe!) nella più totale disperazione eccoli però alla ricerca delle ragioni di un comportamento così strano, così girovago, così scriteriato, la cui origine dipende forse più dal popolo bue che dalla politica in sé.
Il popolo bue non sa votare. Preferisce addirittura astenersene. Nemmeno fa la fatica di pensarci. “Ma chissenefrega!!, così pensa il popolo-bue.
E a giustificarlo c’è un grande saputello con il cervello a forma di botte piena di veleno: si chiama Marco Travaglio, il quale deve pur sempre una dire una stronzata, altrimenti se non la dicesse il suo ventre farebbe rumori strani.
E allora diciamo con coraggio: le votazioni sono un diritto sì, ma degli spiriti liberi.
Altrimenti sono umori o apatie di un popolo che non ragiona affatto.
E se è vero che qualcuno al popolo ha tagliato la testa, è altrettanto vero che il popolo la testa se l’è fatta tagliare, senza belare.
È colpa anzitutto del popolo bue che non sa reagire al male, appellandosi alla coscienza, che è qualcosa di interiore.
Al popolo bue in fondo piace vivere così, da bue.
Tutti parlano, tutti discutono, tutti dicono la loro, ma è una massa di istinti, di pretese, di egoismi.
E se il popolo ragiona, è solo per un attimo, poi torna ad essere quel popolo bue che sta trascinando il mondo in un burrone irreversibile.
Pensiamo anche alla storia del popolo ebraico: l’Antico Testamento qualcosa dovrà pur insegnarci.
Leggiamo i profeti, le loro invettive, e la speranza in quel futuro messia che, quando finalmente è venuto, i capi e il popolo ebraico non l’hanno riconosciuto e l’hanno messo su una croce.
Che assurdità!
Tante cose ci sarebbero da dire sui mass media, sul popolo bue, sul mondo politico e sulla chiesa, la quale ha contribuito parecchio a lasciare la gente nella ignoranza.
Poi il popolo si è svegliato, ma come? Non educata, la gente ha preteso solo diritti, nient’altro che diritti.
Ed ora paghiamo tutto questo marciume che sta sotterrando l’universo.
Sì, il popolo non sa che cos’è la Democrazia, che è qualcosa di così alto da richiedere un pensiero, ovvero che l’intelletto attivo sia efficiente.
Il populismo non fa che accarezzare la pancia della gente, lasciando la testa improduttiva.
Quando la gente pensa, diventa pericolosa per la società, per lo stato e per la chiesa.
Il populismo toglie alla gente la capacità di ragionare.
I peggiori nemici del populismo sono gli spiriti liberi. E il loro destino è di essere condotti nei tribunali, e sgozzati senza pietà.
02/07/2022
EDITORIALI DI DON GIORGIO 1
EDITORIALI DI DON GIORGIO 2

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi