Salvini mi ha querelato, ma non riuscirà a zittirmi!

saslviniquerela
di don Giorgio De Capitani
Il 14 marzo 2016, ore 9.30, un carabiniere della Stazione di Brivio mi consegnava l’avviso della conclusione delle indagini preliminari «in ordine all’ipotesi di reato p. e p. dagli artt. 81 cpv, 595 co. 3 c.p., perché, con più azioni esecutive di un medesimo disegno criminoso, offendeva la reputazione di SALVINI Matteo, quale Segretario Nazionale e legale rappresentante di “Lega Nord per l’indipendenza della Padania”, commettendo i seguenti fatti… ».
***
Sono sincero: non mi aspettavo che Salvini arrivasse al punto di querelarmi, visto che mai finora un politico l’aveva fatto, nemmeno Berlusconi, tanto più che tempo fa lo stesso Salvini aveva pubblicamente promesso di voler fare piazza putita dei reati di opinione. Altra prova delle molteplici e palesi contraddizioni di un politico che ama ritagliarsi, a proprio uso e consumo, anche ciò che potrebbe sembrare una buona cosa, come, appunto, l’eliminazione dei reati di opinione.
Probabilmente Salvini si è reso conto che anche lui non può fare a meno di difendersi da chi lo attacca, ed è per questo che il leader del Carroccio ricorre ad ogni mezzo, anche per via legale, per far tacere ogni voce dissidente, che altrimenti sarebbe difficile mettere sotto chiave.
Certo, non posso negare di aver scritto che Salvini è “un pezzo di merda” e altre cose simili, ma chi mi conosce sa che, quando la lotta si fa dura e sono in gioco valori Umani, non sono un tipo che mi tiri indietro, ricorrendo anche a un linguaggio volgare (popolare) ma efficace, mutuato tra l’altro dal mondo leghista.
La grande “passione” per gli Ideali è tale che non riesco a moderare i termini, caricandoli però di un significato che va ben oltre il senso letterale delle parole. La “passione” per le nobili cause si fa parola mordente, urtante, di fuoco, come ardente è la mia “passione”. Ed è qui l’ipocrisia di chi subito si scandalizza fermandosi all’aspetto formale, ritenuto politicamente, e nel mio caso anche ecclesiasticamente, poco corretto. Ed è qui la finzione di chi preferisce non vedere il significato sostanziale contenuto nella parola scorretta, ritenendola “offensiva”, e perciò da querelare.
Ecco perché sono contrario alle querele o ai reati di opinione, per il fatto che possono essere una comoda maniera per condannare solo la parola “formale”, e così coprire il senso reale di una voce che intende condannare un sistema corrotto o il comportamento di politici fanatici che, per avere un po’ di consenso popolare, fanno di tutto per accarezzare la pancia, strumentalizzando folle di disperati alla ricerca di un po’ di felicità.
E allora: perché dovrebbe far scandalo una parolaccia, più di un comportamento vergognosamente dis-Umano?
Ed ecco la domanda: chi è don Giorgio da far paura al giovane e rampante Salvini? Se mi ha querelato, vuol dire che teme la mia voce dissidente. Eppure, sono quasi ottantenne, un prete che, dopo aver lottato senza tregua, ora è forzatamente isolato dalla curia milanese, perciò senza più una comunità da cui lanciare messaggi contestatori contro la Chiesa-istituzione e contro il mondo politico italiano.
Probabilmente Salvini mi ritiene ancora “pericoloso”, al contrario di Angelo Scola che ha deciso di ignorarmi. Forse vede meglio Salvini, che sa che gli spiriti liberi non invecchiano con il corpo, e possono colpire nel segno, proprio perché sciolti da ogni struttura vincolante e da ogni cieca ideologia.
In fondo, la querela di Salvini fa più onore alla mia libertà interiore e mi rende ancor più deciso a combattere chi, come Salvini, vorrebbe fare e disfare come gli pare e piace, facendo terra brucia attorno. 
La querela – sia ben chiaro! – non potrà mai a chiudermi la bocca, anche se sarò costretto a eliminare qualche parola di troppo dal mio vocabolario, ma la grande “passione” politica non subirà alcuna flessione.
Lo prometto: sfiancherò “senza se e senza ma” il personaggio politico Salvini fino a metterlo k.o. Salvini mi teme forse per questo, ed è per questo che non temo Salvini.
 avviso quer

 

22 Commenti

  1. Alberto ha detto:

    Don giorgio un po se l’e’ cercata anche lei
    Sapeva benissimo a cosa poteva andare incontro !!
    Mi dispiace comunque
    Stia tranquillo che salvini ritirerà la denuncia

Lascia un Commento

CAPTCHA
*

 

Questo sito utilizza cookie a scopo tecnico, analitico e profilante anche di terze parti. Chiudendo questo banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Cosa sono i cookie

In informatica i cookie – letteralmente “biscotto” - sono righe di testo usate per eseguire autenticazioni automatiche, tracciatura di sessioni e memorizzazione di informazioni specifiche riguardanti gli utenti che accedono al server.
Nel dettaglio, sono stringhe di testo di piccola dimensione inviate da un server ad un Web client (di solito un Browser) e poi rimandati indietro dal client al server (senza subire modifiche) ogni volta che il client accede alla stessa porzione dello stesso dominio web.

Tipologie di cookie

Cookie tecnici
Sono cookie di navigazione o di sessione, che garantiscono la normale navigazione e fruizione del sito web, permettendo, ad esempio, di realizzare un acquisto o autenticarsi per accedere ad aree riservate o di settare alcune preferenze sul sito web e ritrovarle settate al prossimo accesso.
Senza il ricorso a tali cookie alcune operazioni sul sito potrebbero non essere possibili o potrebbero essere più complesse e meno sicure.
Cookie di profilazione
Sono cookie utilizzati per monitorare e profilare gli utenti durante la navigazione, studiare i loro movimenti e abitudini di consultazione del web o di consumo (cosa comprano, cosa leggono, ecc.), anche allo scopo di inviare pubblicità di servizi mirati e personalizzati.
Cookie di terze parti
Sono cookie installati da siti differenti da quello sul quale si sta navigando generalmente a scopo di profilazione oppure per attivare specifiche funzionalità (ad esempio i cookie installati per i social plugins).
In tali casi, tuttavia, il Titolare del trattamento dei dati personali acquisiti tramite questo sito internet è esente da qualsiasi forma di responsabilità in tal senso posto che l’operatività di tali cookies rientra nella piena ed esclusiva responsabilità di società terze.

Per garantire una maggiore trasparenza e comodità, si riportano qui di seguito gli indirizzi web delle diverse informative e delle modalità per la gestione dei cookie.
Facebook informativa: https://www.facebook.com/help/cookies/
Facebook (configurazione): accedere al proprio account. Sezione privacy.
Twitter informative: https://support.twitter.com/articles/20170514
Twitter (configurazione): https://twitter.com/settings/security
Linkedin informativa: https://www.linkedin.com/legal/cookie-policy
Linkedin (configurazione): https://www.linkedin.com/settings/
Google+ informativa: http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/cookies/
Google+ (configurazione): http://www.google.it/intl/it/policies/technologies/managing/

Google Analytics
Il sito include anche talune componenti trasmesse da Google Analytics, un servizio di analisi del traffico web fornito da Google, Inc. (“Google”). Anche in questo caso si tratta di cookie di terze parti raccolti e gestiti in modo anonimo per monitorare e migliorare le prestazioni del sito ospite (performance cookie).
Google Analytics utilizza i “cookie” per raccogliere e analizzare in forma anonima le informazioni sui comportamenti di utilizzo del sito (compreso l’indirizzo IP dell’utente). Tali informazioni vengono raccolte da Google Analytics, che le elabora allo scopo di redigere report per gli operatori riguardanti le attività sui siti web stessi. Questo sito non utilizza (e non consente a terzi di utilizzare) lo strumento di analisi di Google per monitorare o per raccogliere informazioni personali di identificazione. Google non associa l’indirizzo IP a nessun altro dato posseduto da Google né cerca di collegare un indirizzo IP con l’identità di un utente. Google può anche comunicare queste informazioni a terzi ove ciò sia imposto dalla legge o laddove tali terzi trattino le suddette informazioni per conto di Google.
Per ulteriori informazioni, si rinvia al link di seguito indicato:
https://www.google.it/policies/privacy/partners/

Conferimento dei dati
Fatta eccezione per i cookie tecnici strettamente necessari alla normale navigazione, il conferimento dei dati è rimesso alla volontà dell’interessato che decida di navigare su questo sito dopo aver preso visione dell’informativa breve contenuta nell’apposito banner e di usufruire dei servizi che comportano l’installazione di cookie.
Chiudendo il banner o proseguendo nella navigazione o selezionando un qualsiasi elemento della pagina, l’utente presta il consenso all’utilizzo di tutti i cookie presenti sul sito (inclusi quelli di terze parti) e il suo consenso viene memorizzato in un apposito cookie tecnico in modo che il banner non venga più visualizzato durante i futuri accessi al sito.
Come disattivare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile rifiutare tutti i cookie o permettere l’installazione di cookie provenienti solo da alcuni siti scelti. Il blocco di tutti i cookie potrebbe inficiare il corretto funzionamento di alcune funzionalità dei siti che si visitano.
Queste le istruzioni per disattivare / attivare i cookie nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Attivare%20e%20disattivare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392971?hl=it-IT
Come cancellare i cookie
Attraverso le impostazioni del proprio Browser è possibile cancellare tutti i cookie salvati sul proprio dispositivo.
Queste le istruzioni per cancellare i cookie (o solo alcuni di essi) nei principali Browser:
•    Google Chrome: https://support.google.com/chrome/answer/95647?hl=it
•    Mozilla Firefox: https://support.mozilla.org/it/kb/Eliminare%20i%20cookie
•    Apple Safari: https://support.apple.com/kb/PH17191?locale=it_IT
•    Microsoft Internet Explorer: http://windows.microsoft.com/it-it/internet-explorer/delete-manage-cookies#ie=ie-11
•    Apple Safari su iOS: https://support.apple.com/it-it/HT201265
•    Google Android: https://support.google.com/chrome/answer/2392709?hl=it

Per completezza si informa l’utente che è possibile avere informazioni sui cookie archiviati sul proprio terminale e disattivarli singolarmente decidendo di accettarli solo da parte di alcune società cliccando sulla risorsa Your Online Choices raggiungibile dal seguente link: http://www.youronlinechoices.com/it/le-tue-scelte.

Chiudi